you reporter

Calcio Seconda categoria

Ca’ Emo, ecco il match verità

Gli adriesi, terzi, domenica sfideranno il Crespino Guarda, dietro la capolista. Mister Franchin: "Partita importante e vincere sarà fondamentale".

Ca’ Emo, ecco il match verità

Il tecnico del Ca' Emo, Nico Franchin

ll Ca’ Emo avrebbe voluto evitare la pausa forzata dovuta alla pioggia scesa negli ultimi giorni, ma la federazione ha deciso di rimandare le gare viste le condizioni climatiche e lo stato pesante dei campi.

Il tecnico della compagine adriese, Nico Franchin, spiega che avrebbe voluto disputare la propria gara: “Avrei preferito giocare, anche perché più avanti potremmo trovare tempo peggiore, comunque il lato positivo rimane che abbiamo recuperato alcuni infortunati e le energie”.

Il calendario della formazione biancorossa fino al termine del girone di andata non sarà semplice, perché la squadra adriese incrocerà diverse avversarie che, se sembrano abbordabili sulla carta, in realtà sono proibitive sul rettangolo verde, dato che lotteranno fino all’ultimo per il proprio obiettivo senza concedere nulla.

L’allenatore, sulle prossime sfide in programma, aggiunge: “Per quanto riguarda le partite contro Canalbianco e Medio Polesine, si tratta di formazioni che combattono novanta minuti per cercare di ottenere un buon risultato e non dobbiamo sottovalutare nessuno. Dipende tutto dal nostro atteggiamento e da come giochiamo, perché non ci sono match facili”.

Nel prossimo confronto, domenica, il Ca’ Emo incontrerà in trasferta il Crespino Guarda Veneta di Nicola Tosini, corazzata del girone lontana due lunghezze a quota 22.

Il club giallorosso non ha mai perso e ha conseguito 6 vittorie e 4 pareggi in dieci impegni, realizzando 28 marcature e subendone soltanto 13.

Un’antagonista molto impegnativa per il gruppo, con lo scopo di guadagnare l’intera posta in palio per non perdere troppo terreno dal treno di testa: “Sappiamo che sarà una partita molto importante e vincere sarà fondamentale perché in caso di sconfitta le prime della classe compierebbero una piccola fuga. Il Crespino é una buona squadra con dei giocatori di livello e con un allenatore molto competente, ma vogliamo tornare sul campo nel migliore dei modi, dopo due pareggi e una piccola battuta d’arresto”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl