you reporter

Rovigo

Musica alta per il santo patrono

La celebrazione di San Bellino con gli studenti del conservatorio

San Bellino in musica alla Rotonda. 

Nel pomeriggio la festa del patrono della città è stata celebrata con un concerto al tempio della Rotonda al qual hanno assistito molte autorità della città.

Il concerto è stato una sorta di fiaba musical: la storia dell’elefantino Babar, nata dalla fantasia e dai disegni di Jean de Brunhoff, e messa in musica da Francis Poulenc, una storia tenera e avventurosa, presentata in un’originale versione per ensemble, con testo in italiano, trascritta e diretta da Luigi Bedin, narrata da Valentina Borgato e Alessandro Lazzaro, ed eseguita dal Venezze 900 Ensemble, formato dagli studenti dei corsi di musica da camera del Conservatorio Venezze. Guidati dalla bacchetta di Luigi Bedin, anch’egli ex studente del conservatorio Venezze, protagonisti della serata i giovani musicisti dell’ensemble.

Sulla "Voce" di mercoledì 27 novembre l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl