you reporter

Calcio Serie D

Delta al quarto risultato utile di fila

L’arrivo di mister Pagan è stato determinante per il cambio di rotta

Delta Porto Tolle, tutti a disposizione di Barella

Quattro risultati utili consecutivi per il Delta Porto Tolle e due successi nelle ultime due giornate, che cambiano completamente il ruolino di marcia dei biancazzurri, con un’eccellente prestazione contro il Vigasio fuori dalle mura amiche. Il tecnico della compagine portotollese Andrea Pagan, il giorno dopo il match vinto contro gli scaligeri, commenta: “Nel primo tempo le condizioni del gioco sono state difficili ed è stato complicato creare alcune manovre, ma successivamente, quando abbiamo dominato la forza e la volontà della nostra avversaria, abbiamo avuto subito un grande agonismo e siamo partiti compatti, alzando il ritmo nella ripresa. Le tre reti sono figlie proprio della prova del gruppo e, anche se siamo passati in svantaggio, non abbiamo perso il controllo e abbiamo dato un segnale forte alla partita. La squadra dopo che ha subìto la marcatura ha reagito subito molto bene, non ha perso la testa e non si è disunita. Infatti, poco dopo abbiamo pareggiato e successivamente siglato altri due gol”.

La mano dell’allenatore dopo soltanto tre settimane di nuovi allenamenti sembra vedersi. Infatti, il collettivo è maturato, ed è uscito da un periodo difficile. Il mister comunque mantiene il profilo basso: “Sono molto contento per la risposta dei ragazzi e sono gli altri che devono dirmi se inizia ad esserci la mia impronta. La squadra è cresciuta molto, sta iniziando ad esprimersi in maniera migliore sul campo, e il nostro prossimo obiettivo sarà trovare continuità nei risultati”.

La classifica finalmente sorride al club del patron Mario Visentini, salito a quota 21 appaiato al Belluno, ad una lunghezza dell’Este. Il tecnico riguardo alla nuova posizione nella graduatoria conclude: “Abbiamo fatto un altro piccolo passo in avanti e adesso il nostro scopo sarà sorpassare la prossima rivale nella classifica, provando a battere il San Luigi. Dobbiamo guardare avanti e mirare ai prossimi due bersagli, pensando alla prossima gara e cercando di scavalcare la formazione che abbiamo davanti nel raggruppamento”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl