you reporter

Basket Serie B femminile

Solmec, l’occasione per rialzarsi

Dopo lo stop con Bolzano, le ragazze di Frignani affrontano un’altra big, seconda a pari punti. Sabato, alle 19, trasferta sul difficile campo della Nuova Treviso.

Solmec, l’occasione per rialzarsi

Prosegue il campionato per la Solmec Rhodigium Basket, che sabato, alle 19, sarà impegnata sul difficile campo della Nuova Pallacanestro Treviso.

Dopo lo stop contro la Pallacanestro Bolzano per 52-53, le ragazze di coach Fabio Frignani si apprestano ad affrontare un’altra big del campionato, nonché seconda nel girone, a pari punteggio proprio con le rossoblù. Match sicuramente non semplice quello contro Treviso, ma al quale Cappellato e compagne si presenteranno con la grande voglia di portare a casa i due punti; forti della bella prestazione contro una corazzata formata da professioniste come la Pallacanestro Bolzano, la Rhodigium scenderà in campo sabato per ottenere il primo successo in uno scontro diretto della stagione. Nonostante infatti la delusione della sconfitta con le Sisters di Bolzano, le rossoblù ne sono uscite a testa alta e consapevoli di aver giocato una grande pallacanestro. Molto bene il gioco di squadra e notevole la maturità con la quale la Rhodigium ha affrontato la partita, lottando per tutti i quaranta minuti e cedendo solo nel finale. Poco da rimproverare alle rossoblù che hanno peccato solo di inesperienza nell’affrontare le giocate da dentro o fuori, che potranno imparare a gestire solo proseguendo nel loro percorso di crescita.

Percorso non privo di difficoltà per Treviso che, nel corso della stagione, ha totalizzato otto successi, tra cui quello contro Bolzano, e due sconfitte, con Abano e Mestrina. Nella prima sconfitta sul campo di Abano Terme, Treviso è rimasta orfana per gran parte della partita della sua miglior giocatrice Ivona Matic, costretta a sedersi in panchina per cinque falli già a metà partita. Ex-Vincenza (serie A2) Matic è la seconda miglior realizzatrice del girone e viaggia a 16 punti di media a partita, centro temibile sia sotto canestro che fuori dall'area per la sua grande capacità di mettere palla a terra e battere l’avversario in uno contro uno. Sarà fondamentale per la Rhodigium arginarla il più possibile e tenerla più il più possibile fuori dal gioco. Treviso però non è solo Matic, ma si presenta come la squadra con la miglior difesa della Serie B e un roster composto da giocatrici esperte come Diodati e Pizzolato ed una giovane con punti nelle mani come Grigoletto.

Formazione già affrontata da Cappellato e compagne in partita amichevole in occasione del Rhodigium Basket Day. Match di difficile interpretazione appunto perché avuto luogo ancora nel pre campionato, quando il gioco rossoblù era ancora acerbo, ma che lasciò trasparire il grande potenziale di entrambe le squadre.

Nulla di impossibile per le ragazze della Rhodigium Basket che hanno dimostrato di essere una squadra di tutto rispetto, in grado di lottare contro squadre di livello e di saper giocare con autorevolezza e concretezza. Sarà importante il lavoro delle lunghe, soprattutto nella metà campo difensiva, e tanta sarà la responsabilità dei terminali offensivi rodigini per mettere in difficoltà la ben organizzata difesa trevigiana.

Appuntamento quindi a sabato a Treviso alle 19 per l’undicesima giornata del campionato di Serie B tra la Nuova Pallacanestro Treviso e la Solmec Rhodigium Basket.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl