you reporter

Lusia

La ribalta tv dell’imprenditrice

Cecilia Barison è stata protagonista al programma della Rai “I soliti ignoti” con il suo prodotto. Ha creato la luffa cylidrica, spugna vegetale impiegata nella biocosmesi.

La ribalta tv dell’imprenditrice

Cecilia Barison

Solo poco tempo fa l’abbiamo vista sugli schermi. E’ Cecilia Barison, responsabile di Donne Impresa Coldiretti Rovigo, che ha portato la sua professionalità e Lusia direttamente in Rai, davanti alle telecamere de “I soliti ignoti”, il programma serale di Rai1 condotto da Amadeus. La notizia è rimbalzata sui social e anche il presidente della Regione Veneto Luca Zaia l’ha ricordata nel suo profilo Facebook, presentando il prodotto di cui Cecilia è produttrice, la luffa cylidrica, e che lei stessa ha descritto: “E’ una spugna vegetale ricavata da una zucca di origine orientale. Viene impiegata nella biocosmesi, nelle terapie sanitarie e negli usi domestici. La fibra interna essiccata e depurata non trattiene il sapone e sulla pelle ha un effetto scrub naturale. E' adattissima per pulire senza graffi le pentole antiaderenti, e nei trattamenti di ferite e piaghe”.

Contattata dagli autori, l’imprenditrice agricola polesana si è recata negli studi di Roma per essere identificata come produttrice di luffa cylindrica. “Si tratta di una cucurbitacea - ha spiegato Cecilia Barison - La fibra interna essiccata e depurata non trattiene il sapone e sulla pelle ha un effetto scrub rendendola levigata naturalmente”. Nel corso della puntata, tantissime persone di Lusia e dei dintorni hanno immediatamente riconosciuto Cecilia, innescando un tam tam sui social che ha portato numerosi polesani a collegarsi. Un prodotto comunque conosciuto nella patria di Cecilia, come attestano i tanti messaggi che ha ricevuto anche di entusiasmo per la sua luffa da chi l’ha acquistata direttamente dalle sue mani.

Cecilia è salita alla guida di Donne Impresa Codiretti Rovigo a febbraio dello scorso anno, come riporta la nota di nomina: “Unica titolare dell’azienda agricola che porta il suo nome, produce praticamente tutti i tipi di ortaggi coltivabili nell’arco dell’intero anno, oltre alla zucca luffa per uso cosmetico, ai trasformati, creme e confetture e, nel prossimo futuro, anche al miele. Presente nei mercati di Campagna Amica, compreso quello coperto in Tassina, Cecilia conduce parte della sua azienda secondo i principi macrobiotici, per cui è divenuta un punto di riferimento anche fuori provincia”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl