you reporter

Volley A3 maschile

Marini Delta pronta alla battaglia

La capolista domenica a Porto Viro contro il Tinet Gori Wines Prata st

Marini Delta pronto alla battaglia

La classifica dica pure ciò che vuole, ma questa non è mai una partita qualsiasi. A due anni dall’ultimo confronto ufficiale, Biscottificio Marini Delta Volley e Tinet Gori Wines Prata stanno per incrociare di nuovo le armi: domenica 15 dicembre (alle 18, diretta streaming su legavolley.tv) le due formazioni si affronteranno al Palasport di Porto Viro per la nona giornata di Serie A3 Credem Banca e non ci sono dubbi che sarà una battaglia senza esclusione di colpi.

Oggi Porto Viro è capolista del girone bianco, Prata insegue in ottava posizione, a cinque lunghezze dai nerofucsia, ma sono davvero dettagli di poco conto quando un match è così sentito. La rivalità tra i due club risale a due stagioni fa, quando Delta e Prata si contendevano a suon di vittorie il primato in Serie B: un lungo testa a testa in cui non mancarono colpi di scena, ma che alla fine della corsa vede prevalere i friulani in volata. Da lì la Tinet prese la strada maestra per la A2, mentre a Porto Viro toccò scontare un altro anno di “purgatorio” prima di poter accedere ai piani alti del volley nazionale. Molti protagonisti di quell’emozionante duello ovviamente non ci saranno domenica, ma per i “reduci” sarà sicuramente una gara dal sapore speciale.

Dicevamo della situazione in classifica delle due squadre, un fattore relativo ma comunque da tenere in considerazione per entrare meglio nelle pieghe della sfida. Se Porto Viro con la rimonta di Bolzano ha scacciato via un po’ di fantasmi e addirittura consolidato la sua posizione di leader, Prata rimane il grande punto interrogativo di questo campionato di A3. Per qualità della rosa, la formazione di coach Jacopo Cuttini è da considerare tra le big del girone, tuttavia il rendimento altalenante per ora ha tarpato le ali dei Passerotti. Dopo aver perso le prime due di campionato senza portare a casa nemmeno un set, la Tinet ha iniziato sì a macinare risultati, senza, però, trovare costanza nel suo ritmo. Un esempio su tutti sono le ultime due gare disputate dalla compagine friulana: grande exploit esterno 1-3 sul campo di Cuneo, seconda forza del girone, seguito da inatteso stop al tie-break (dopo essere stata in vantaggio 2-0) in casa contro Brugherio, terzultima in classifica.

Fatto sta, comunque, che Prata viene da sei partite consecutive a punti, ha una rosa di altissimo profilo e domenica scenderà in campo consapevole che vincendo potrebbe ridurre sensibilmente la distanza dalla vetta. Altra benzina su un fuoco che già divampava nei pensieri di chi, come il centrale della Marini Delta Michele Luisetto, due anni fa era in campo a inscenare l’epico duello ai vertici della Serie B: “Sì, è una grande sfida contro una grande rivale, quasi un derby per noi – afferma l’atleta nerofucsia – Prata è un’ottima squadra, abbiamo avuto modo di affrontarli in amichevole durante la preparazione e devo dire che si sono notevolmente rinforzati rispetto a due stagioni fa. Ci aspettiamo un avversario molto forte, che verrà a fare la sua partita e ci darà sicuramente filo da torcere. La loro attuale posizione in classifica non fa testo, sono davvero ben coperti in ogni ruolo e fondamentale: penso sia il segno di quanto è equilibrato questo campionato di A3, in cui tutte le formazioni sono capaci di esprimere una buonissima pallavolo”.

Porto Viro se n’è accorta, suo malgrado, la scorsa settimana a Bolzano, quando ha dovuto sudare le fatidiche sette camicie per ribaltare il risultato contro la penultima della classe. “La vittoria in rimonta di domenica scorsa ci ha un po’ svegliati dal torpore in cui eravamo caduti dopo la sconfitta in casa con Cisano – commenta Luisetto – Queste ultime due partite ci rendono consapevoli che se vogliamo fare risultato non possiamo permetterci cali contro nessuno. Dobbiamo sempre giocare al massimo e soprattutto di squadra: l’essere gruppo ci può aiutare a superare i momenti di difficoltà e a risolvere anche le situazioni più complicate. Domenica vogliamo tornare a vincere in casa, davanti al nostro pubblico, per lasciarci definitivamente alle spalle la parentesi negativa con Cisano”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl