you reporter

Basket Serie B femminile

Rhodigium vince e convince

La Solmec espugna l’ostico campo del Mestrina con il punteggio di 75-47. Le ragazze di Frignani chiudono al terzo posto il girone di andata.

Rhodigium vince e convince

Vince e convince la Solmec Rhodigium Basket che, con il punteggio 47-75, espugna l’ostico campo di Pallacanestro Mestrina e si aggiudica l’ultima partita del 2019 chiudendo al terzo posto il girone d’andata della Serie B.

Partita che si è decisa già nel terzo quarto, con il parziale devastante di 29-9 a favore della Rhodigium, con le veterane a guidare il gioco rossoblù e la difesa di Cappellato e compagne che ha concesso poco o nulla alla formazione di casa.

La Rhodigium apre le danze e con quattro punti ad opera di Ferri e Stoppa si porta in vantaggio: con l’ottima intesa dell’asse Pegoraro-Ferri ed il grande lavoro in difesa sulle lunghe veneziane, le rossoblù tentano la mini fuga sul 5-10 al 5’.

Ma Mestrina non ci sta e complici le percentuali al tiro che scendono per la formazione ospite, Boaretto e Mattiuzzo ricuciono il distacco fino al 12-15 a fine primo quarto.

Nel secondo parziale, la Rhodigium fatica a trovare la via del canestro e concede troppi secondi possessi alle veneziane che, con Zennaro e grazie ad una tripla di Mattiuzzo, rimontano e si portano a condurre il match al 16’, 21-19.

Le cose si complicano ulteriormente con Stoppa costretta a sedere in panchina per problemi di falli, ma nel momento più difficile per le rossoblù, sale in cattedra Pegoraro che firma il break di 6-0 che tiene in partita la Rhodigium, 26-28 al 18’.

Mestrina poi infila quattro punti che fissano il punteggio sul 30-28 alla sirena dell’intervallo lungo.

Dopo i dieci minuti di sospensione, la Rhodigium inverte il trend e rientra molto bene dagli spogliatoi, alzando l’intensità difensiva e inducendo in più occasioni alla palla persa le guardie di Mestrina. Completamente inerme, la formazione di casa è costretta a subire i contropiedi di Cappellato e compagne che piazzano il break devastante che vale il vantaggio 32-39 dopo appena tre minuti di gioco. All'uscita dal time-out chiamato da coach Cuppone, le veneziane tentano di reagire, ma la musica non cambia e la Rhodigium dilaga con Furlani, Stoppa e Pegoraro.

Il terzo parziale è tutto delle polesane che ipotecano la partita con 29 punti segnati e soli 9 punti concessi a Mestrina.

Gli ultimi dieci minuti di gioco procedono sulla falsa riga del terzo quarto. Mestrina non riesce a costruire in attacco e non riesce a tenere in uno contro uno le rodigine. Può iniziare le rotazioni coach Frignani e la Rhodigium incrementa il distacco; cinque punti consecutivi di Sorrentino fissano il punteggio finale sul massimo vantaggio rossoblu 47-75.

Prova di grande agonismo ed intensità da parte delle ragazze di coach Fabio Frignani, artefici di una grande prestazione corale contro una Mestrina poco propositiva e lucida, che ha dovuto cedere il passo ad una delle migliori Rhodigium viste finora.

Con quest’ultima vittoria dell’anno 2019, la Rhodigium si concederà qualche giorno di meritato riposo, per poi tornare ad allenarsi in vista della prima partita del girone di ritorno il 12 gennaio contro Marano Vicentino. Le rossoblù torneranno a calcare il parquet di casa sabato 18 gennaio contro Futurosa Trieste.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl