you reporter

Calcio Serie D

Adriese, serve continuità

Domenica c’è il Tamai fanalino di coda: necessario ottenere il bottino pieno.

Adriese, serve continuità

E' giorno di vigilia in casa Adriese. I granata infatti, nella giornata di oggi, hanno sostenuto l'ultimo allenamento prima della partenza per la trasferta di Tamai, in vista della sfida valida per la quinta giornata di ritorno del girone C di Serie D. I biancorossi guidati in panchina dal tecnico Alessandro Lenisa sono la compagine fanalino di coda di questo raggruppamento. I friulani infatti sono scivolati in ultima posizione dopo l'ultima domenica di gare disputate, complice la sconfitta di misura e di rigore subita per mano della Luparense e il contemporaneo pareggio sorprendente del San Luigi tra le mura amiche della Clodiense.

I prossimi avversari dei granata sono quindi sono in piena lotta per la salvezza a fine stagione con il quartultimo posto in classifica, posizione che garantirebbe lo scontro play out, lontana attualmente quattro lunghezze. Se si può far passare il termine, la rosa etrusca di mister Gianluca Mattiazzi si troverà di fronte una “piccola”, quindi il risultato dovrebbe essere abbastanza scontato al triplice fischio. Nel corso di questa stagione, però, l’Adriese ha avuto qualche difficoltà quando ha affrontato le squadre che occupano le zone medio basse della graduatoria. Prendiamo come base gli scontri diretti contro squadre quali Belluno, Montebelluna, Vigasio, Villafranca Veronese, San Luigi e Tamai.

Nel girone d'andata sono arrivate quattro vittorie, un pareggio e la brutta sconfitta interna per mano del Belluno, mentre in quello di ritorno l'unico scontro diretto è stato quello vinto nella prima giornata, in rimonta contro il Montebelluna. E un successo c'è stato anche nell’ultima uscita stagionale quando i granata hanno dato il ben servito all'Union Feltre e sarà dunque importante dare continuità a questi tre punti raccolti che hanno un po' risollevato la classifica, ma soprattutto il morale. In questa trasferta dunque l'imperativo sarà vincere perché, guardando un po' più avanti, nel successivo turno di campionato la formazione etrusca è attesa dal derby al “Bettinazzi” contro il Delta Porto Tolle. Presentarsi a questo appuntamento con due vittorie consecutive e una ritrovata serenità sarebbe quindi il miglior biglietto da visita per affrontare una partita così sentita.

Tornando all'impegno di domenica, il match tra Tamai e Adriese prenderà il via alle 14.30 e la direzione gara sarà affidata al fischietto Giuseppe Romaniello della sezione di Napoli. L'arbitro partenopeo sarà coadiuvato dagli assistenti di linea che saranno rispettivamente Salvatore Nicosia di Saronno e Alex Arizzi di Bergamo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl