you reporter

Calcio Adriese

Un derby che vale doppio

Domenica per i granata c’è la possibilità del riscatto immediato al “Bettinazzi”

Un derby che vale doppio

C’è voglia di riscatto in casa Adriese dopo la brutta sconfitta subita in casa della compagine, non irresistibile, del Tamai nella sfida valida per la quinta di ritorno del girone C di Serie D.

L’ultima uscita stagionale, come è stata definita dalle parole del direttore tecnico Alberto Cavagnis, è stata una figura non certo memorabile per una squadra che non doveva perdere una partita come quella di domenica.

Eppure i granata sono scesi in campo senza mordente e la squadra è sembrata solamente la lontana parente di quella volitiva ammirata nel match precedente contro l'Union Feltre.

Una gara opaca che con il rigore realizzato da Urbanetto per gli avversari ha reso la domenica nera per la compagine etrusca guidata in panchina dal tecnico Gianluca Mattiazzi. Una sconfitta che ha fatto scivolare nuovamente l'Adriese in settima posizione, a tre lunghezze di distanza rispetto alla zona play off di questo raggruppamento e con la vetta lontana ormai troppo visti i quattordici punti di ritardo nei confronti dalla capolista Campodarsego.

Ormai le speranze di vittoria del campionato sono svanite e non resta che dare il massimo nelle ultime quattordici partite di questa stagione per chiudere nella miglior maniera possibile un campionato, indubbiamente, sotto le aspettative preannunciate. Nel frattempo il gruppo granata si sta allenando del prossimo impegno che non è certo una partita come tutte le altre. Domenica infatti lo stadio “Luigi Bettinazzi” di Adria sarà il palcoscenico dell'attesissimo derby polesano tra l'Adriese e il Delta Porto Tolle, una sfida sempre molto sentita da entrambe le sfidanti.

Ecco che una sfida come questa dovrebbe e deve far scattare ancor di più la voglia di riscatto da parte dei ragazzi di mister Gianluca Mattiazzi, una vittoria infatti sarebbe il modo migliore per far ritornare il sorriso alla società e ai tifosi. Continua quindi l'attesa per entrambe le squadre, le uniche due polesane di questo girone C di Serie D, che hanno avuto un percorso pressoché parallelo e non certo in senso positivo.

Chi la spunterà al triplice fischio? Mancano ancora cinque giorni e poi il verdetto verrà svelato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl