you reporter

Calcio Serie D

Adriese, occhio al Muzane

I friulani arrivano da una bella vittoria per 3-0 sul campo della Luparense. Stesso obiettivo per le due formazioni: entrare nei play off.

Adriese, occhio al Muzane

A caccia della seconda vittoria consecutiva che potrebbe dare lo slancio giusto all'Adriese in questa seconda parte del girone di ritorno.

Nella settima giornata la squadra guidata in panchina dal tecnico Gianluca Mattiazzi sarà di scena in trasferta in casa della compagine friulana del Cjarlins Muzane, anche per sfatare un tabù esterno che nelle ultime sette partite ha visto gli etruschi portare a casa sei sconfitte e un solo successo.

Domenica, dall’altra parte del campo, ci sarà la formazione di mister Massimiliano Moras che è reduce dalla tre scoppole rifilata alla Luparense. Kabine nella prima frazione e le due marcature ad opera di Ruffo e Bussi nella ripresa hanno così permesso alla compagine arancioblù di tornare a casa con il pieno bottino, riaccendendo le speranze di riprendere la zona play off attualmente lontana tre lunghezze.

Sì perché finora i friulani hanno raccolto 38 punti in questo campionato, frutto di undici vittorie, cinque pareggi e nove sconfitte, dimostrando di aver qualche problema a livello di continuità nel corso di questa stagione.

Una caratteristica, non certo positiva, che ha attanagliato anche l'Adriese che solamente in due occasioni, entrambe nel girone d'andata, è riuscita a inanellare due successi di fila; la prima con i sei punti su sei colti con Tamai e Delta Porto Tolle e successivamente il mini filotto con San Luigi e Union Clodiense. E il primo ciclo di successi si era interrotto proprio per mano del Cjarlins Muzane che, nella prima parte di campionato, era riuscita ad espugnare lo stadio “Bettinazzi” con il risultato di 1-2 al triplice fischio; Gubellini aveva aperto le danze per i friulani nel primo tempo, poi Aliù aveva messo tutto in equilibrio prima del gol di Tonizzo a tre minuti dal termine che aveva così condannato alla sconfitta la formazione granata.

Oltre alla continuità quindi c’è tanta voglia di rivalsa per l'Adriese che vorrà “vendicarsi” di quel ko, uno dei tre subiti tra le mura amiche oltre a quelli contro Belluno e Mestre.

I ragazzi di mister Gianluca Mattiazzi continuano ad allenarsi a pieno regime con in testa un solo obiettivo, vincere per provare ad accorciare il gap verso la seconda piazza della graduatoria di questo raggruppamento.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl