you reporter

Nuoto Fisdir

“Memorial Beria”, un successo

Nelle piscine del polo natatorio di Rovigo la prima edizione del trofeo “Vola con me”: la squadra Pettirosso ha vinto sei ori, tre argenti e un bronzo. Ottava nella classifica finale.

Grande successo nelle piscine del polo natatorio di Rovigo per la prima edizione del trofeo Pettirosso “Vola con me”, “Memorial Francesco Beria”, seconda prova del campionato regionale di nuoto Fisdir. Piscine gremite in ogni ordine di posti e campioni Fisdir in acqua provenienti da tutto il Veneto.

Il trofeo era dedicato alla memoria di uno dei più grandi allenatori del nuoto rodigino e polesano, ovvero Francesco Beria, sotto la cui scuola si sono formati i più grandi campioni del nuoto rodigino nei quarant’anni in cui ha allenato prima nelle piscine di viale porta Adige e poi nelle piscine del polo natatorio di Rovigo.

Il trofeo è stato preceduto dal ricordo di papà Francesco da parte della figlia Carlotta Beria, una lettera scritta al padre. Una lettera struggente che ha commosso tutti quelli che hanno conosciuto e vissuto con Francesco. Particolarmente sentito e pieno di emozione il minuto di silenzio che ha preceduto le gare.

La manifestazione è stata realizzata grazie alla collaborazione del comune di Rovigo, dell’Aics provinciale di Rovigo (rappresentato da Gianfranco Marzana, che ha portato il saluto del direttivo), della Rhodigium nuoto società che gestisce le piscine del polo natatorio di Rovigo (con il saluto del responsabile dell’impianto Enrico Novo) che ha poi effettuato le premiazioni.

Un grazie va anche alla dottoressa Anna Marucco che ha regalato il suo tempo alla manifestazione e al Blu Soccorso di Gaiba che ha fornito assistenza medica all’evento. Un grazie anche ai volontari che hanno dato supporto operativo alla manifestazione, al presidente provinciale della Fin, Paolo Sasso, che ha fatto da speaker, e a Stefania Nalin, Alice Morandi, Paolo Sorcinelli, Sara Sorcinelli, Giulia Munari, Roberto Nalin, Andrea Sergio Sorcinelli, Carlotta Beria, Jari Trivellato, giudice arbitro della manifestazione Pietro Milan, giudice di partenza Francesco Bertola, coadiutore Ilenia Milan, cronometraggio della sezione cronometristi di Rovigo coordinato da Erica Ingegneri.

Le gare sono state altamente spettacolari: gli atleti erano alla ricerca dei minimi per partecipare ai campionati italiani Fisdir in vasca corta, che si svolgeranno dal 28 febbraio al primo marzo nella piscina di Massarosa (Lucca). Festeggiata anche il presidente e tecnico della Pettirosso, Nicoletta Carnevale, che è stata convocata nello staff della nazionale italiana Fisdir che dal 31 al 7 di aprile ad Anthalia (Turchia) parteciperà ai Thrison game i giochi mondiali degli atleti con sindrome down. La Pettirosso, allenata da Stefania Nalin e Nicoletta Carnevale, a livello individuale ha vinto sei medaglie d’oro, tre medaglie d’argento e una medaglia di bronzo. Nella classifica finale a squadre del trofeo si è classificata all’ottavo posto.

Nella vasca Baldetti del polo natatorio di Rovigo grande prova per una delle campionesse storiche di Rovigo, Sara Zanca. Sara da grandissima campionessa quale è nella categoria C21 ha vinto una medaglia d’oro e una medaglia d’argento. La medaglia d’oro è arrivata con il primo posto nei 200 misti nuotati in 4’14’’2; la medaglia d’argento è arrivata con il secondo posto nei 50 stile libero in 43’’. Ricordiamo che Sara Zanca fa parte della squadra di nuoto sincronizzato della Pettirosso campione italiana Fisdir in carica.

Doppietta d’oro per Luciano Cese che, nella categoria Open, ha vinto la prima medaglia d’oro nei 50 stile libero in 30’’2; la seconda medaglia d’oro è arrivata con il primo posto nei 200 misti in 3’12’’5.

Doppietta d’oro anche per Elisa Baccaro nella categoria C21. Elisa ha vinto il primo oro con il primo posto nei 50 farfalla in 1’10’’2; il secondo oro è arrivato con il primo posto nei 100 farfalla in 2’50’’5. Anche Elisa fa parte della squadra di nuoto sincronizzato della Pettirosso campione d’Italia Fisdir in carica. Mariagloria Gallian, nella categoria C21, medaglia d’argento nei 50 dorso in 1’16’’3 e medaglia d’argento nei 50 farfalla in 1’51’’4. Anche Mariagloria fa parte della squadra di nuoto sincronizzato della Pettirosso campione d’Italia Fisdir in carica.

Enrico Bertaglia, nella categoria C21, medaglia d’oro nei 50 rana in 1’12’’ e medaglia di bronzo nei 100 misti in 2’56’’4. Il primo trofeo Pettirosso ‘”Vola con me”, “Memorial Francesco Beria” è stato vinto dalla polisportiva Terraglio (Venezia), al secondo posto la Sport life onlus (Treviso). Al terzo posto la sport management (Verona). La Pettirosso si è classificata all’ottavo posto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl