you reporter

Il mondo polisportivo

Asd Baseka, il futuro è qui

La società ha un grande bacino che comprende Alto Polesine e mantovano. Il vivaio è seguito da Rebecca Cuoghi, Ilaria Rognini e Karin Manfrin.

La Asd Baseka è una società di pallacanestro nata a Bagnolo di Po, ma che unisce i vari paesi di Trecenta, Ficarolo, Gaiba, Stienta, Salara, Ceneselli, Castelnovo Bariano, Castelmassa, Bergantino, Sermide (Mantova), Carbonara (Mantova), Felonica (Mantova), Castelguglielmo e Badia Polesine.

Negli ultimi anni la zona di Sermide ha avuto un riscontro molto positivo circa l’aumento degli iscritti e quest’anno, infatti, sono tre i gruppi che vengono considerati Minibasket Sermide. Ad ottobre 2019 è partito il progetto di Easy basket che vede coinvolti i bambini delle annate 2013-2014.

Questo progetto ha la finalità di fornire un servizio di motoria di base caratterizzata dall’avvicinamento al mondo di questo sport. Il gruppo è seguito da Rebecca Cuoghi e Ilaria Rognini che hanno concluso a dicembre 2019 il corso per Istruttore Minibasket dopo due anni di formazione. Le due ragazze collaborano e lavorano insieme ai vari progetti e alle varie iniziative relative al settore del Minibasket Sermide. La prima allena la categoria degli Scoiattoli, formata dai bambini delle annate 2011-2012; la seconda invece allena la categoria degli Aquilotti formata dai bambini delle annate 2009-2010.

Dopo un anno di affiancamento alla collega Rebecca Cuoghi, a settembre 2019 la categoria Aquilotti è stata affidata all’istruttrice Ilaria Rognini reduce del corso di formazione presso la Federazione italiana pallacanestro. A settembre il gruppo era formato da 13 atleti mentre ad oggi la squadra ha raggiunto un totale di 20 atleti. La squadra è formata da: Alan Angeri, Ettore Bazzi, Davide Boni, Gabriele Cavicchioli, Riccardo Contrari, Samuele Fontanesi, Matteo Fontanesi, Diego Ganzaroli, Anita Ganzaroli, Carlo Guandalini, Noemi Manfredini, Kevin Mantovani, Riccardo Pezzoli, Marco Ragazzini, Kevin Spiro, Matteo Talassi, Abdoul Kadir Thiam, Erik Travaini, Emanuele Zanardo e Elvis Zghibarta.

“Dopo le vacanze di carnevale ricominceremo il campionato che prevede partite in casa e fuori casa - racconta Ilaria - ora la squadra sta partecipando alla seconda fase del Trofeo Aquilotti non competitivo di Ferrara. Dopo una prima fase un po’ turbolenta questa seconda fase è iniziata molto bene in quanto i ragazzi hanno dimostrato la voglia di impegnarsi e di mettercela tutta al fine di poter dare il loro meglio nelle gare successive. L’obiettivo prefissato a settembre è quello di riuscire a costruire una buona relazione tra compagni di squadra ed istruttore ma anche tra genitori – continua - questa relazione si sta sempre più fortificando poiché i ragazzi sono ottimi amici sia sul campo sia fuori dall’ambito sportivo ed i genitori ce la stanno mettendo tutta al fine di creare un gruppo sempre più solido”.

“Il lavoro da fare è ancora molto - conclude Ilaria - ma siamo carichi per affrontare l’ultima parte di campionato nel migliore dei modi per poi prenderci una piccola pausa estiva che però ci vedrà occupati in alcune manifestazioni al fine di farci conoscere come realtà presente sul territorio ma anche partecipando al camp estivo organizzato dal dirigente tecnico Filippo De Vincenzi al quale molti atleti aquilotti hanno aderito con molto entusiasmo. Siamo contenti del lavoro fatto fin ora e siamo pronti per fare sempre meglio negli anni a venire”.

Oltre al gruppo Easy Basket, Cuoghi da anni, oltre a partecipare con entusiasmo ai progetti di minibasket nelle scuole dell’infanzia e nelle scuole primarie, allena il gruppo di Scoiattoli, al quale sono iscritti i bambini nati dal 2011 al 2013. Questo gruppo affiatato, che conta una decina di bambini, si allena due volte a settimana: il mercoledì a Sermide, dalle 16 alle 17 e il venerdì a Castelnovo Bariano, dalle 17.30 alle 18.30.

Nonostante non siano previsti campionati per questa categoria, la società si impegna ed organizza concentramenti, a cadenza mensile, in cui partecipano tutti questi miniatleti tesserati Baseka provenienti oltre che da Sermide, da Bagnolo, Ficarolo, Trecenta e paesi limitrofi. Nonostante gli allenamenti termineranno con la fine delle scuole, le iniziative proposte dalla società continueranno anche durante l’estate. Numerose saranno le serate dedicate alla palla a spicchi che coinvolgeranno sia i bambini più piccoli, sia i più grandi.

Queste serate già l’anno scorso hanno ottenuto un ottimo successo grazie all’impegno di tutti gli allenatori, del presidente e dei ragazzi che hanno partecipato con tanto entusiasmo. Nello staff minibasket anche l’istruttrice Karin Manfrin. “Lavoro con la società basket di Bagnolo dal 2015. Alleno i bambini dai 5 agli 11 anni nei paesi di Bagnolo, Ficarolo e dopo anni, l’anno scorso siamo riusciti a riaprire anche a Castelguglielmo ottenendo ottimi risultati - dice la stessa Karin - Personalmente seguo più di 30 bambini ed è un numero in continua crescita. Questo mi dà grande soddisfazione perché negli anni siamo riusciti a far avvicinare molti bambini a questo sport, anche grazie al nostro impegno nel creare manifestazioni, tornei e giornate tutte all’insegna del basket”.

A completare il gruppo delle allenatrici, Ramone Hentiui, che segue il minibasket Trecenta. “Sono più che contenta di fare l’istruttrice di questo nuovo gruppo di ragazzi - afferma - per me sono nuove esperienze nel mondo sportivo. Siamo all’inizio, alla prima esperienza, sia i ragazzi che anch’io come istruttore di minibasket. Abbiamo tanto da imparare e la strada è lunga ma sicuramente daremo il massimo. Ogni volta che ci troviamo - conclude - si tratta di un momento di emozione con nuove scoperte del gioco”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl