you reporter

Emergenza coronavirus

Infettato anche un chirurgo pediatrico

E' successo all’Azienda ospedaliera di Padova. Il medico ha lavorato regolarmente fino a domenica scorsa. I sintomi influenzali sono sopraggiunti all’inizio della settimana.

Coronavirus, altri 18 casi: in Veneto siamo a 291

Emergenza coronavirus: sale il numero di contagi tra il personale medico: questa volta la vittima è un chirurgo pediatrico dell’Azienda ospedaliera di Padova, che ha lavorato regolarmente fino a domenica scorsa. I sintomi influenzali sono sopraggiunti all’inizio della settimana e lunedì mattina il medico è stato sottoposto al tampone, che ha confermato la positività al virus.

Sui dati personali c’è ovviamente tutto il riserbo dovuto in questi casi, ma è lo stesso direttore generale, Luciano Flor, a confermare la notizia del contagio. Non c’è però, al momento, nessuna informazione precisa su come il medico potrebbe essersi ammalato, ma secondo un’ipotesi accreditata il contagio potrebbe non essere avvenuto in ospedale, bensì ad un convegno a Siena a cui il medico sarebbe stato di recente. Per l’ospedale, e anche per la città di Padova, è comunque un duro colpo con conseguenze ancora tutte da esplorare. Un chirurgo viene quotidianamente a stretto contatto con molte persone, dai colleghi al personale ospedaliero, dai pazienti ai loro familiari. E questo ovviamente ha esposto al pericolo di un potenziale contagio un numero molto alto di persone. Ecco perché già ieri sono scattate le telefonate per avviare un’operazione capillare di sorveglianza, ma solo nei prossimi giorni gli esiti del test potranno descrivere l’entità del contagio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl