you reporter

San Bellino

Un omaggio agli eroi dell'emergenza

Il Gruppo Donne ha realizzato sagome dedicate a chi è in prima linea in questo periodo difficile e mascherine con i colori della bandiera italiana.

Un omaggio agli eroi dell'emergenza

Al tempo del virus Covid 19, le piazze si sono svuotate, le strade sono deserte, c’è silenzio e dal silenzio è facile pensare al sentimento dell’isolamento e della solitudine. Per questo il Gruppo Donne di San Bellino ha pensato di farsi presente ai propri cittadini con un messaggio che è un invito a considerare comunque viva la piccola comunità.

Daniela Malin, referente del gruppo da oltre trent’anni, ha invitato le donne a continuare con il lavoro a uncinetto facendo piastrelle con i colori della bandiera italiana per poi affiggerle sui lampioni, nelle panchine, negli alberelli di tutto il centro del paese. Donne esperte: chi nella manualità, chi nella cucitura, chi nell’organizzare.

Qualche anno fa il Gruppo Donne aveva tagliato, cucito e confezionato 900 bandiere italiane che il sindaco ha poi regalato ad ogni famiglia. A dicembre 2019 dopo un anno di lavoro con decine di donne era stato realizzato e addobbato con 1300 piastrelle il meraviglioso albero di Natale. All’inizio del Covid il sindaco Aldo D’Achille ha chiesto al Gruppo di confezionare un copri mascherina in tessuto con i tre colori della bandiera italiana che ha poi regalato a tutti i sindaci della provincia di Rovigo.

Ora questa nuova idea che con un breve tam-tam ha fatto aderire subito il gruppo e volontarie. Da cosa nasce cosa, si è poi sviluppata la creazione di piccole sagome in panno lenci fino a farne uscire i personaggi che in questi mesi si sono distinti per il loro grande impegno: i carabinieri, la Protezione civile, l’infermiere, il dottore, il sindaco e il papa. Tutte queste sagome, attaccate alla piastrella di uncinetto sono state appese davanti ai negozi, alla chiesa e alle sei colonne del municipio. Le colonne perché rappresentano l’istituzione italia e la convivenza civile.

Il Gruppo Donne di San Bellino riesce sempre ad interpretare con fantasia tutte le vicende che accadono. "Un modo per dire ci siamo - afferma la referente Malin - che siamo ancora una comunità, che ci ritroveremo presto insieme e per continuare ad andare avanti  con fiducia". Il sindaco Aldo D’Achille, sempre informato delle iniziative del Gruppo Donne, anche in questa occasione si è congratulato per la creatività fantasiosa, ma nello stesso tempo sensibile del momento che il paese sta vivendo.

 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl