you reporter

CALCIO SECONDA

Il Crespino Guarda “vede” la Prima

La decisione arriverà il 3 giugno a Roma. Il presidente Masiero: “Ci sono molte possibilità”

Il Crespino Guarda “vede” la Prima

Nicola Tosini

Con un piede in Prima categoria, ma non è ancora ufficiale. Il Crespino Guarda Veneta è arrivato alla giornata numero ventidue del campionato di Seconda categoria senza perdere una partita e, in base alle proposte avanzate dall’ultimo consiglio della Figc regionale, potrebbe essere promosso alla categoria superiore. La decisione sul punto arriverà soltanto mercoledì 3 giugno a Roma dalla Figc nazionale che si occuperà di valutare ed, eventualmente, ratificare le scelte dei comitati regionali.

La squadra giallorossa dunque dovrebbe avanzare in Prima categoria, ma al momento si tratta solo di ipotesi, dato che non c’è l’ufficialità.

Dunque, si tratta di voci, ma non c’è ancora certezza del salto di categoria. “La riunione non è ancora stata fatta, ma dovremmo avere molte possibilità di approdare nella categoria superiore - spiega il presidente Giampaolo Masiero - Ancora non c’è nulla di ufficiale, ma siamo molto contenti di essere arrivati primi dopo ventidue turni di campionato, senza aver mai perso una partita e rimanendo una delle compagini con il reparto arretrato migliore. Dovremo aspettare il 3 giugno, ma sono quasi certo della promozione, anche se attualmente, non siamo ancora passati alla categoria superiore”. E aggiunge: “Comunque vada, va detto che abbiamo disputato un’ottima stagione e i giocatori si sono comportati benissimo durante le partite. Sarebbe comunque uno smacco non venire accettati in Prima categoria, sia per l’importanza del nostro club, sia per l’impegno profuso durante questa annata, perché gli atleti del nostro gruppo hanno dimostrato il proprio valore, con risultati oltre ogni aspettativa. Ribadisco che quindi dovremo aspettare il consiglio federale, anche se sono quasi sicuro che andremo in Prima”. Dunque il Crespino Guarda Veneta dovrà attendere un’altra settimana per un traguardo che pare molto vicino.

Il tecnico dei giallorossi, Nicola Tosini, aggiunge: “Non siamo ancora stati promossi e la notizia rimane soltanto ufficiosa, quindi dovremo attendere il 3 giugno per conoscere il nostro destino. Spero nel passaggio di categoria, come già detto diverse volte, e di approdare in nuova divisione ma, finché non verrà detta l’ultima parola da parte della Federazione, dobbiamo rimanere calmi. Ancora non è stato deciso niente. Sono comunque molto contento di essere arrivato primo dopo ventidue giornate di campionato, senza mai subire sconfitte, incassando pochissime reti”. “Qualora il torneo fosse proseguito - aggiunge Tosini - molte squadre avrebbero avuto difficoltà contro il nostro undici. Sono molto contento perché l’obiettivo in queste categorie è giocare per passione, divertirsi e stare insieme, partecipando allo sport più bello del mondo. Vincere comunque in questa maniera rimane bellissimo ed è soltanto questo quello che conta veramente”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl