you reporter

Ceneselli

“In prima linea contro il Covid”

Angela Gazzi traccia un bilancio del primo anno di mandato dopo le elezioni. Il sindaco: “Abbiamo dovuto concentrare le nostre forze nella lotta contro l’emergenza”.

“In prima linea contro il Covid”

Angela Gazzi

Ad un anno dalla sua elezione, il sindaco di Ceneselli, Angela Gazzi, si rivolge ai suoi concittadini. “E’ già passato un anno da quando, con il vostro voto, avete scelto di dare fiducia a me e alla mia squadra, affidandoci l’importante compito di custodi della nostra comunità - scrive il primo cittadino - Questo è stato per noi un anno di rodaggio e di prove particolarmente impegnative, cui sicuramente si pone in testa l’attuale emergenza sanitaria. Abbiamo perciò deciso di garantire la presenza quotidiana degli amministratori in municipio, per essere sempre a disposizione nel dialogo con la cittadinanza nonché per vivere attivamente il funzionamento della macchina amministrativa del Comune, acquisendo esperienza e consapevolezza. Ci siamo resi conto della grande mole della burocrazia e della scarsa disponibilità di fondi propri, problematiche che gravano come macigni sui piccoli comuni e li costringono a fare affidamento su finanziamenti e bandi dall’esito incerto. Questo però non ci ha impedito di perdere il nostro entusiasmo”.

Il primo cittadino prosegue: “Abbiamo portato a termine alcuni progetti per noi significativi, come la creazione di ‘Ceneselli inApp’, che ci permette di disporre di un canale di comunicazione capillare e intuitivo; la sostituzione della caldaia dell’edificio scolastico, grazie ai fondi statali per l’efficientamento energetico; l’aggiudicazione di un bando per la sistemazione della sede stradale di via Magherino, nell’ottica di inserirla in percorsi di rilevanza turistica e religiosa, tra cui la Romea Strata; il ripristino dell’illuminazione e delle strutture nelle aree del ‘Pontino’ e del Viale dei Nati, già oggetto di atti di vandalismo; l’acquisto di una nuova Lim, da destinare alla Scuola Primaria e la ritinteggiatura di alcune aule - continua il sindaco Gazzi - Abbiamo avuto il piacere di incontrare gli imprenditori locali, visitandone le aziende, raccogliendone le proposte e il sostegno per le iniziative della nostra comunità. Abbiamo ospitato nuovi eventi culturali e sociali, come la Notte Bianca delle Biblioteche e la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne; sostenuto l’ormai consolidata Festa dal ‘Bigul al torch’, Tra ville e giardini, la tradizionale Fiera di Settembre e aderito all’Università Popolare del Tempo Libero, al fine di stimolare un costante approccio alla cultura e alla conoscenza senza barriere di età. Tante altre cose avremmo voluto fare e progettare, dalla cultura ai lavori pubblici, dal sociale all’associazionismo, ma abbiamo dovuto sospendere l’ordinaria azione amministrativa per concentrare le nostre forze nella lotta contro l’emergenza che ha messo in ginocchio il mondo intero”. “Il Covid 19 ci ha visti in prima linea nel coordinamento delle azioni di supporto alla popolazione - dice Angela Gazzi - gestendo in prima persona la distribuzione dei dispositivi di protezione forniti dalla Regione, partecipando ai comitati d’emergenza, relazionandoci con i vari livelli territoriali, con la locale Protezione civile e tutti i volontari che si sono messi a disposizione. Abbiamo organizzato e distribuito le forme di solidarietà alimentare finanziate dal Governo, venendo incontro ai bisogni di numerose famiglie, anche grazie alle donazioni di cittadini ed imprese, a cui va ancora il mio ringraziamento più grande. Non da ultimo - conclude - abbiamo sempre garantito un’adeguata informazione sulle mutevoli disposizioni normative, rispondendo alle numerose richieste di chiarimenti”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl