you reporter

Lendinara

Consiglio, presto le dirette streaming

Il consigliere Fabrizio Pavan: “Un modo utilissimo per far condividere ai cittadini le decisioni”

Consiglio, presto le dirette streaming

Il momento sembra ormai vicino per vedere le dirette streaming del consiglio comunale di Lendinara. A ricordare al consiglio gli impegni presi è stato con un question time il consigliere Fabrizio Pavan nel corso dell’ultima seduta del consiglio comunale: “In questi mesi di pressante e giusta richiesta alle persone di restare in casa le nostre parrocchie e il santuario hanno saputo mantenere il contatto con i fedeli con gli strumenti social che non richiedono né investimenti né particolari professionalità. La trasmissione in diretta, considerato lo svolgimento dei lavori senza pubblico come stanno facendo moltissimi comuni, anche di minori dimensioni del comune di Lendinara, va considerato un modo utilissimo per far condividere ai cittadini le scelte del consiglio comunale”.

A rispondere è stato il presidente del consiglio Nico Pavarin: “Ne avevamo parlato alla conferenza dei capigruppo ancora a febbraio e Paolo Melon stava valutando per sistemare sia il servizio di streaming e in contemporanea fare sostituzione dell’impianto audiofonico della sala consiliare. Si è purtroppo interrotto tutto per le altre priorità legate all'emergenza Covid. Ora il percorso verrà riavviato anche perché il consiglio l'ha già approvato”.

Infatti, era stata approvata proprio nel corso del consiglio comunale dello scorso 28 ottobre la mozione presentata dai due consiglieri di Alternativa Civica, Federico e Denis Sambinello, per la ripresa audio e video e la diffusione in diretta streaming delle sedute del consiglio comunale sul sito web del Comune di Lendinara. L’obiettivo è quello di offrire ai cittadini la possibilità di visionare in qualsiasi momento le sedute del consiglio tramite un servizio “on demand”.

“Il Comune deve garantire l’effettiva partecipazione democratica di tutti i cittadini all'attività politico amministrativa, sindacale, economica e sociale della comunità”, precisano i consiglieri nel testo della mozione.

Il valore aggiunto, come precisa la mozione, è il fatto di poter “mettere i cittadini nelle condizioni di poter venire a conoscenza dell'attività amministrativa esercitata dalle persone da loro elette. Il controllo da parte del cittadino è un mezzo essenziale per incentivare la classe politica a rispettare la legalità ed amministrare la res pubblica nell'interesse della comunità”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl