you reporter

Il lutto

Addio a Vanni Tonizzo, fondò la Lega in Polesine

Primo deputato rodigino del Carroccio, era lo zio di Valentina Noce

Addio a Vanni Tonizzo, fondò la Lega in Polesine

Vanni Tonizzo

Il Polesine e la città di Rovigo piangono Vanni Tonizzo, fondatore della Lega Nord in provincia di Rovigo. Originario del capoluogo polesano, è stato il primo deputato eletto, nel 1994, con il Carroccio, nel corso di quella che venne chiamata la Seconda repubblica. Restò alla Camera dei deputati fino al 1996. Laureatosi in scienze politiche a Padova, da sempre imprenditore, si era trasferito a Roma, per tornare poi a Rovigo. Era un uomo colto e raffinato, ironico e brillante, appassionato di politica e storia (in particolare della Serenissima, che conosceva profondamente) e da sempre interessato al territorio polesano. Famosa la battaglia che fece, nel 1994, per ottenere le risorse dopo l’alluvione del Po che, nel novembre del 1994, colpì il Basso Polesine: era in commissione bilancio della Camera e il suo fu un contributo fondamentale per avere i finanziamenti necessari ad aiutare la zona del Delta, che era in ginocchio.

Il padre era Adolfo Tonizzo, un grande giornalista del Gazzettino, conosciuto da tutti come “Nini”.

Vanni aveva 71 anni, lascia la moglie Francesca Fasiol e il figlio Diego, titolari della farmacia di Arquà Polesine, nonché la sorella Fiorenza, madre di Valentina Noce, avvocato e consigliere comunale a Rovigo, esponente della Lega, che quindi raccoglie il testimone politico dello zio.

I funerali si terranno lunedì mattina alle 11 nella chiesa dei Santi Francesco e Giustina a Rovigo. La messa sarà officiata da don Marino.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl