you reporter

Pincara

Il saluto e l’omaggio a Giovanna

L’intera comunità si è stretta in memoria della dottoressa Finco, scomparsa prematuramente. Si era spenta la vigilia di Pasqua. Magon: “Punto di riferimento, amata e apprezzata”.

Il saluto e l’omaggio a Giovanna

Giovanna Finco

L’intera comunità di Pincara, e non solo, alla messa nella chiesa di San Giovanni Battista, ha voluto rendere omaggio a Giovanna Finco, l’amatissima dottoressa che era venuta a mancare durante il periodo più intenso dell’emergenza nella lotta al Coronavirus.

Si era spenta ad aprile, alla vigilia di Pasqua, nella sua casa di Pincara, a soli 61 anni. Era stata medico a Pincara, paese dove abitava, e Fiesso Umbertiano, nonchè nella casa di riposo di Stienta. Ha lasciato il marito, Giuseppe Traniello Gradassi, segretario provinciale del Partito democratico, e i due figli, Ottone e Rebecca. Da tempo lottava contro una male, purtroppo, incurabile.

Giovanna Finco, per il suo ruolo ma anche per le sue doti umane, era un punto di riferimento. Un’amica per tutti quanti, oltre che una professionista a cui affidarsi per i normali problemi di salute di tutti i gironi. La notizia della sua morte aveva lasciato il paese sgomento.

“Era un riferimento per tutti - ricorda il sindaco di Pincara Stefano Magon - era molto conosciuta, molto amata e apprezzata. Giovanna era una persona dotata di grande generosità e disponibilità nei confronti di tutti. Era un’amica, al di là del rapporto tra medico e paziente”.

La comunità ha voluto omaggiarla dandole il dovuto saluto ieri, dato che durante il periodo del Covid non era stato possibile farlo.

Peraltro, dopo il prematuro decesso della dottoressa, anche le comunità di Fiesso Umbertiano e Stienta avevano voluto esprimere il grande dolore per la prematura scomparsa di Giovanna.

La comunità, tantissima gente (nel rispetto del distanziamento sociale) l’ha voluta salutare, stringendosi forte alla famiglia.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl