you reporter

ROSOLINA

Sfregiata la statua di Sant’Antonio

La pulizia non è servita a togliere del tutto lo sfregio, comunità indignata per l’atto vandalico

Sfregiata la statua di Sant’Antonio

Un gesto inqualificabile quello che ha colpito la statua di Sant’Antonio, protettore di Rosolina Mare, sfregiata con una bomboletta di colore rosso nella parte superiore. L’opera in marmo, che si trova in un capitello lungo via Sant’Antonio, è stata trovata così, l’altra mattina, dai residenti che si sono recati per il loro saluto quotidiano.

Il capo di Sant’Antonio e quello del bambin Gesù che porta in braccio, sono stati colorati di rosso, stesso colore è stato dato anche al piede del santo che sporge dalla tunica. La statua è in marmo di Carrara, e ora sarà necessaria una pulizia molto più profonda di quella effettuata, per riportarla allo splendore iniziale.

Infatti, nonostante si sia tentato di togliere il colore, è rimasto impregnato nel marmo, lasciando la testa di Sant’Antonio e del bambin Gesù di un rosso più leggero. Un atto di vandalismo davvero senza alcuna spiegazione, stigmatizzato dal popolo di Facebook che ha subito fatto partire una serie di commenti di sdegno contro gli ignoti autori del gesto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl