you reporter

PORTO TOLLE

“Cavane distrutte: attendiamo i ristori”

Comune e pescatori col fiato sospeso: si spera che i fondi siano inseriti nel prossimo decreto

“Cavane distrutte: attendiamo i ristori”

02/03/2021 - 09:33

Sono due gli argomenti di strettissima attualità a Porto Tolle in questi giorni: la situazione del mondo della pesca, tra ristori attesi e permessi di pesca oggetto di un contenzioso al Tar, e l’avvio della campagna vaccinale della popolazione anziana, che scatterà domani. “Si è in attesa - conferma infatti il sindaco di Porto Tolle Roberto Pizzoli - della sentenza del Tar per i permessi alla pesca, la prima attività nel territorio, un settore nel quale lavorano migliaia di persone e che porta milioni di fatturato”.

Ma, soprattutto, si attende di capire se arriveranno gli attesi ristori governativi per la mareggiata che ha distrutto decine di cavane. Ossia, le “rimesse” dei pescatori, nelle quali tengono le barche e tutta la attrezzatura necessaria all’attività.

“Purtroppo - prosegue infatti il sindaco nella propria analisi - molte cavane e attrezzature dei pescatori sono state danneggiate o addirittura distrutte dal maltempo di un anno e mezzo fa”.

“Dobbiamo capire se i danni sono stati inseriti all’interno del decreto de governo Ristori 5 – spiega il sindaco - Speriamo che sia così, perché l’attività è molto importante per i cittadini e per tutto il territorio”.

Non solo: la questione è di vitale importanza anche perché molti pescatori, ai quali era stata prospettata la certezza di questi ristori, nel frattempo hanno acceso mutui e finanziamenti per ricostruire e potere riprendere a lavorare.

Sul fronte dei vaccini, invece, la novità appare davvero prossima e ottima: domani al palazzetto dello sport inizia la campagna vaccinale della popolazione anziana. “E’ tutto pronto – spiega il sindaco - Sono state inviate le lettere ai nati nel 1941 e 1940 e le persone devono presentarsi all’orario prefissato nell’invito. Mi auguro che il periodo di pandemia finisca presto, affinché sia possibile riprendere la normale quotidianità, sia sociale che lavorativa”.

Un avviso importante: le persone che riceveranno la convocazione a casa sono pregate di andare a vaccinarsi all’orario indicato, non in anticipo, per evitare assembramenti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl