you reporter

Delta

"I fenomeni di bracconaggio vanno stroncati sul nascere"

L'assessore regionale alla Pesca e ai Parchi, Cristiano Corazzari loda il maxi intervento interforze contro i bracconieri lungo il Po

"I fenomeni di bracconaggio vanno stroncati sul nascere"

Si è svolta, nelle ultime ore, un’importante e articolata operazione interforze di antibracconaggio nel fiume del Delta del Po, coordinata dai Carabinieri Forestali di Porto Tolle, che ha portato al sequestro di una trentina di bertovelli e numerose reti da pesca.

 “Il costante presidio degli organi di vigilanza, - ha commentato, con soddisfazione, l’operazione dei militari l’Assessore regionale alla Pesca, Cristiano Corazzari - unitamente alle segnalazioni dei pescatori, rappresentano il giusto sistema di prevenzione e repressione contro la pesca di frodo”. “Abbiamo bisogno di “sentinelle” che aiutino e allertino le forze dell’ordine – ha aggiunto - perché questi atteggiamenti vengano stroncati sul nascere. Ringrazio quanti hanno contribuito al successo della operazione come i militari dei Carabinieri Forestali, il personale della Polizia Provinciale di Rovigo e le Guardie Volontarie Ittiche della FIPSAS (Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee)”.

 

L’attività di controllo, svoltasi sotto l’egida della Regione del Veneto, rappresenta un’importante azione di forza contro il bracconaggio ittico con l’obiettivo di lanciare un segnale per la salvaguardia dell’ambiente e della fauna sul Delta del Po, ma anche su tutte quelle aree venete sensibili dal punto di vista ambientale e naturalistico.

 L’operazione, curata minuziosamente nei dettagli, ha permesso di individuare i numerosi siti dove erano disseminate queste ignobili “trappole” per pesci.

“Sono convinto – ha concluso l’Assessore Corazzari - che l’attività di indagine delle Forze dell’ordine possa riservare ancora numerose “sorprese” ai danni degli esecutori materiali di questo tentato scempio contro la natura. La Regione del Veneto, in particolare con l’Assessorato alla Pesca, promuoverà analoghe operazioni su tutto il territorio regionale”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • vicpaolo

    01 Maggio 2021 - 11:11

    ...bastava solo decidersi e intervenire. I reati contro l'ambiente per la gravità del dolo dovrebbero essere considerati alla pari di una strage. Ergastolo!

    Rispondi

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl