you reporter

LOREO

Il siluro ribalta la barca, pescatori salvati dall'ex emaresciallo

Momenti di paura per gli sportivi

Il siluro ribalta la barca, pescatori salvati dall'ex emaresciallo

Un momento delle concitate fasi del salvataggio

21/04/2022 - 18:53

Pescatori vivi grazie agli “angeli” che li hanno salvati. A raccontare l’accaduto, Damiano Tomasi, ex maresciallo dei carabinieri, attualmente pescatore professionista autonomo che aiuta le persone che hanno bisogno di essere reinserite nella società ed è anche vicepresidente dell'associazione “Raggio Celeste” che ha sede a Rosolina, dove abita.

L'episodio è successo a Tornova di Loreo, sulla riva del fiume Adige. L'ex maresciallo come tutte le notti é andato a pescare insieme ad altre persone, tra cui Florentina, ragazza di origine romena. Tomasi racconta: “Stavo buttando le reti, quando ho sentito un grande tonfo. All’inizio sembrava un pesce, poi ho sentito delle grida e subito, dopo aver chiamato Florentina, che pescava poco distante da me, ci accertiamo di quanto stava succedendo. Con la mia barca a remi, non uso il motore per avere meno impatto sull'inquinamento, mi avvicino a due pescatori che vedo caduti in acqua, uno sorregge l’altro che per salvarsi si é attaccato al ramo di un salice distante dalla riva".

"La loro barca si è capovolta a causa di un grosso pesce che con la pinna ha fatto cadere i due uomini che erano in bilico nell'imbarcazione. Franco e Primo, entrambi di Massa Fiscaglia, chiedono il mio aiuto, mentre il più giovane cerca in tutti i modi di non far scivolare l’altro. L’acqua è al mento ed è davvero gelida oltre al fatto che c'è una grossa corrente. Con l'aiuto di Florentina, dopo varie manovre e lanciando il salvagente, riusciamo a portare in salvo i due pescatori e a recuperare la loro barca che nel frattempo si era incagliata”.

Tomasi conclude: “Non mi sento un eroe, ma sono un semplice pescatore, e la provvidenza ha permesso che fossi lì in quel momento per aiutare quelle due persone che poi mi hanno detto che il siluro si è impennato verso l'alto ed ha fatto rovesciare la barca. Per fortuna non si sono impigliati nella rete dove era ancora impigliato quel bestione, che penso fosse stato davvero grande”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl