you reporter

Centinaia di banconote false, nascoste anche nel passeggino del figlio

Carabinieri

91177

24/08/2017 - 18:50

Nella tarda serata di mercoledì 23 agosto, i carabinieri di Porto Viro e i colleghi del Nucleo Operativo di Adria hanno arrestato cinque persone per "spendita di banconote false"; F. M, 24enne di Porto Viro così come il 33enne M.S e la 38enne S.M; M.F, 43 anni residente a Rosolina (Ro) e D. L, 41 anni di Casoria.



Nei giorni scorsi era giunta una prima segnalazione ai carabinieri: in città c'erano alcuni ragazzi che pagavano con banconote da 50 euro false.



Nel pomeriggio di ieri (mercoledì 23 agosto), una nuova segnalazione: tre uomini e una donna avevano tentato di pagare le consumazioni al bar con 50 euro, poi risultati falsi. I carabinieri, dopo essersi fatti descrivere i quattro, hanno iniziato le ricerche, li trovati in giro per Porto Viro e hanno iniziato a pedinarli prima di far scattare il fermo.



Una volta in caserma sono stati perquisiti. D.L aveva in tasca 870 euro di vario taglio non false, probabilmente profitto del cambio delle banconote false. Nel passeggino del figlio della 33enne M.S sono state invece rinvenute, nascoste in vari posti, 40 banconote false da 50 euro, tutte con identici numeri di seri.



Dalle successive perquisizioni domiciliari sono saltate fuori altre 95 banconote da 50 euro false.



Tutte le banconote sono state sequestrate. Gli uomini sono stati portati in carcere a Rovigo mentre la donna, madre di un figlio piccolo, è stata sottoposta agli arresti domiciliari in attesa della decisione dell'autorità giudiziaria che, nella mattinata di oggi, ha disposto il suo trasferimento nel carcere di Verona.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl