you reporter

Una palude in città<br/>l'ex piscina Baldetti

piscina%20baldetti[1].JPG

L'ex piscina Baldetti

Non c’è pace per la ex piscina Baldetti. O meglio, non ce n’è per i residenti della zona, che da giorni lamentano un’invasione di insetti, già presenti nella zona da un paio d’anni, ma con il fenomeno che si è intensificato all’arrivo del primo caldo fino a diventare insopportabile.
La signora Marisa Milani, che lavora al distributore Esso che si trova proprio di fronte all’area che ospita la ex piscina comunale, lamenta proprio la presenza esagerata di insetti: “Ci sono sempre state tante zanzare, ma mai come quest’anno - e ci mostra il soffitto della stanza in cui lavora - è pieno di questi ’affari’ che si piazzano sul muro". In via Torquato Tasso, un anziano che vive in uno dei condomini dietro la Baldetti conferma tutto: “Ormai sono anni che ci sono animali di tutti i tipi che vagano per la zona, ratti, bisce, rane e insetti di ogni tipo. La sera, però, quando inizia a tirare un po’ di vento, si propaga un odore nauseabondo che sale dalla vasca della ex piscina. Spero sempre che arrivi qualcuno dal Comune per fare un sopralluogo, ma non succede mai niente di nuovo”.
Dopo la ‘bonifica’ di qualche mese fa, quando la vasca era stata svuotata e pulita, le infiltrazioni dal terreno e le piogge hanno nuovamente riempito la vasta area della ex piscina, in cui proliferano rane e altri animali acquatici, oltre che una vasta gamma di insetti, tra cui questi moscerini irriconoscibili e fortemente resistenti.




LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl