you reporter

Profughi: per gli alberghi<br/>un business con boomerang

profughi[1].JPG

Foto d'archivio

Antidoto contro la crisi, ma nel breve periodo, perché nel lungo potrebbe allontanare la clientela. L’aumento della capacità di accoglienza dei profughi in Polesine, con la disponibilità avanzata da alcune piccole pensioni, dimostra che quello dei profughi può essere un business, ma con il rischio dell’effetto boomerang.
A spiegarlo è Maurizio Francescon, coordinatore regionale di Assoturismo Confesercenti: “C'è il rischio che poi la clientela, sapendo che in quel determinato alloggio ci sono stati dei profughi, tenda a scegliere altre strutture".
Tutti i dettagli sulla Voce di sabato

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl