you reporter

Le famiglie di viale Porta Adige <br/> "La Baldetti non è sicura"

ROVIGO - “E’ ora di intervenire alla ex Baldetti. L’area è pericolosa, oltre che un vero ricettacolo di zanzare e altri insetti.

Continua la protesta dei residenti lungo viale Porta Adige, che chiedono interventi veloci per mettere in sicurezza l’area che comprende le vasche della ex piscina. Da giorni colme d’acqua stantia, habitat ideale per le zanzare.

Per questo 17 famiglie si sono mobilitate. Gustavi De Filippo, candidato a consigliere comunale nella lista della candidata sindaco Silvia Menon, spiega che “ci siamo ricolti al comune, ci hanno detto di inoltrare una richiesta scritta, e di raccogliere firme per una petizione. In pochi giorni 17 famiglie rodigine hanno firmato”. Le richiesta del gruppo sono chiare: “Mettere in sicurezza l’area, le transenne sono facilmente rimovibili, un ragazzino le può facilmente spostare per andare a giocare vicino alle vasche e rischiare di finirci dentro. Lì la falda è alta e, dopo una rottura, alimenta continuamente le vasche della vecchia piscina, fra queste anche quella profonda 4 metri”. E poi le zanzare: “Quell’acqua stagnante è un maxi incubatore di insetti. Noi non possiamo aprire le finestre di casa, saremmo invasi”.

La titolarità dell’area è della Veneto nuoto, che pochi giorni fa ha attivato un cantiere per completare la demolizione delle strutture murarie. “Noi - chiude De Filippo - chiediamo che la zona sia bonificata”. Voci ricorrenti dicono che nell’area potrebbe sorgere un supermercato di una catena straniera.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl