you reporter

Pesca grossa in Polesine <br/> sequestrate 321 tonnellate di pesce

39250
Il personale della Guardia costiera di Chioggia e i Nas di Padova hanno sottoposto a sequestro 321 tonnellate di prodotti ittici, per un valore commerciale di oltre 650mila euro.

Il personale operante ha sottoposto a controllo un deposito, ubicato nel territorio delle Provincia di Rovigo, accertando svariate violazioni alle norme inerenti la tracciabilità dei prodotti. In particolare, il prodotto, appartenente a sette distinte ditte operanti il commercio dei prodotti ittici, mancava delle specifiche inerenti la tracciabilità e la rintracciabilità, ovvero tutte quelle informazioni necessarie a conoscere tipologia del prodotto, provenienza, data di cattura, eventuale precedente congelamento.

Il prodotto, consistente in sarde, alici e cefali, è stato sottoposto a sequestro, con divieto di commercializzazione. È stato altresì informato il competente Servizio Veterinario per ulteriori verifiche.

Oltre al sequestro del prodotto, sono state irrogate ai commercianti sanzioni amministrative per un importo complessivo di 18.600 euro.

Le operazioni di controllo, volte alla tutela del consumatore e della salute pubblica, nonché ad assicurare le informazioni obbligatorie in materia di provenienza del prodotto ittico, che può essere commercializzato solo se tracciato e sicuro, continueranno anche nei giorni successivi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl