you reporter

Strage di piazza della Loggia<br/>ergastolo al polesano Maggi

La condanna

44210

Piazza della Loggia, il giorno dells trage

22/07/2015 - 22:45

di Pier Francesco Bellini

E’ una sentenza storica, destinata a riscrivere la storia della strategia della tensione. Dopo 41 anni e 15 processi la corte d’Appello di Milano ha condannato all’ergastolo il polesano Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte per la strage di piazza della Loggia, che il 28 maggio 1974 insanguinò Brescia uccidendo 8 persone e ferendone oltre 100.

Carlo Maria Maggi, oggi 80enne, è nato a Villanova del Ghebbo, ha studiato ad Adria e poi si è trasferito a Venezia, senza però perdere mai i contatti con la realtà polesana. Secondo i giudici Maggi, capo di Ordine Nuovo in Triveneto negli anni ‘70, è stato dunque il grande regista della strage di 41 anni fa.
Servizio sulla Voce in edicola

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl