you reporter

Ben 150 espositori al Censer <br/> il Polesine si mette in vetrina

Rovigo Espone

26/10/2015 - 12:30

di Giulio Roncon

ROVIGO - Una vetrina per le eccellenze del Polesine. Come in ogni edizione dell’Ottobre rodigino, anche quest’anno non poteva mancare la fiera campionaria. Nei 150 spazi espositivi del padiglione E del Censer, si può trovare di tutto.
“Subito vicino all’ingresso nord, per esempio, si possono trovare le stufe a pellet dello stand Brico ok, gestito da Roberta, o i materassi della Casa del Materasso, di Rovigo. “Sabato è andata bene - spiega Luca proprio in questo spazio espositivo - e anche oggi non posso lamentarmi. Partecipare a questa manifestazione è importante, ti permette di avere un rientro per tutto l’anno in fatto di immagine”.

Lì vicino c’è anche lo stand della Belletti Franco srl, gestito da Alessandro e Ambra: “Ci occupiamo di manutenzione caldaie - spiegano - diamo informazioni, consulenze, e distribuiamo gadget per i più piccoli”. Chi è in cerca di un’abitazione poi può rivolgersi allo stand Casa per Casa, di Rovigo, “Sono ormai 16 anni che partecipiamo alla fiera campionaria”, rivelano Marco e Matteo. Chi ce l’ha già vuole proteggerla invece, può prendere contatto per un preventivo per un sistema d’allarme da Daniela, al Sicura easy point.



E tra le tante cose che si possono trovare al Censer ci sono pure le piscine: basta rivolgersi allo stand della Tecnoclimap di Porto Viro, seguito da Andrea. Lì vicino c’è anche lo spazio espositivo di Cesare Ragazzi, con Massimo, Tiziana e Riccardo, che si occupa di trattamenti per capelli.


Non mancano neppure le associazioni di categoria: Confartigianato Polesine per esempio, è presente con due stand, di cui uno dedicato al settore moda. “E’ molto importante per noi essere qui - spiegano Nicoletta Milan e Alessandro Forestieri - vengono visitatori da tutta la provincia”. “In questo spazio promuoviamo il settore artigianato artistico polesano - aggiungono Manuela Ercolini e Dino Sette - come i calzaturifici, le sartorie o i taglifici”.



E, come in ogni fiera campionaria che si rispetti, non può certo mancare l’angolo dedicato ai motori: così nel padiglione E fanno bella mostra di sè le vetture di Bi-Elle Auto. “Esponiamo Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Abarth - spiegano Alessandro Veronese e Veronica Rimondi - quella che cattura di più l’attenzione della gente è la 500 X, una delle ultime novità”.


Girando l’angolo si possono trovare addirittura dei robot alla fiera campionaria. “Reclamizziamo un robot da cucina - Partizia, Arianna, Miriam e Marianna dello stand Bimby della Vorwerk - può cuocere, tritare, fare gelati, impastare e tante altre cose”.



Un classico della fiera campionaria poi sono gli stand del settore alimentare. “Promuoviamo i nostri liquori - dichiara Sandra dello spazio espositivo delle Antiche Distillerie Mantovani, di Pincara - un’azienda locale come la nostra non può mancare”. “Vendiamo formaggi, prosciutti e materiale dolciario - raccontano Angelo, Renato e Giacomo dello stand Fratelli Franchin - veniamo qui tutti gli anni, ormai la gente ci aspetta, ha fiducia nei nostri prodotti”.


“Nel nostro stand si possono acquistare salumi di nostra produzione - affermano Cesarina Donà e Antonio Brio della Galasso Jenny di Ceneselli - è il primo anno che partecipiamo, per ora le cose stanno andando bene”.


Alcuni stand poi, arrivano anche da fuori regione, come quello di Angelo Amoruso, che ha portato a Rovigo i sapori della Campania: “Vendiamo mozzarelle di bufala, dolci napoletani e liquori della costiera amalfitana”, racconta.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl