you reporter

Bonifica all'ex forno comunale <br/> stanziati 9mila euro dalla giunta

49674

06/11/2015 - 11:30

ROVIGO - Via alla bonifica dell’area dell’ex forno comunale. L’intervento è stato stabilito dalla giunta comunale di Rovigo che ha deciso di prelevare 9mila euro dal fondo di riserva per bonificare l’area definita “in forte degrado”.
L’ex forno, nascosto dalle mura della piazzetta Annonaria, ma in pieno centro storico, a pochi metri da piazza Merlin.

Le condizioni dell’ex forno comunale, un pezzo di storia della città, da tempo sono in condizioni pessime, tanto che la costruzione principale in vari punti sembra poco più di un rudere. Il grande edificio, all’interno dell’ex ghetto, cade a pezzi ed è sempre più aggredito, e inglobato da edere ed erbacce. Una parte del tetto, qualche tempo fa, era addirittura crollata.

Un senso di incuria e di degrado che trasformano la zona in un piccolo regno di abbandono e sporcizia, con le stanze che stanno diventando rifugio di animali. Al suo interno topi, rettili e intere colonie di piccioni, lo evidenzia lo strato di guano che appare in più punti, che, da lì, si muovono “all’attacco” dell’intero centro città. Un problema anche igienico-sanitario per tutta la zona, per residenti e attività commerciali.

Ora il comune decide di mettere mano stanziando 9mila euro per la bonifica. Ma la riqualificazione dell’area era stata caldeggiata in più occasioni da diversi politici, tra questi anche il consigliere comunale Renato Borgato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl