you reporter

Pugno di ferro del sindaco Bergamin <br/> "Città in balìa di chiunque. Basta"

Sicurezza

49652

06/11/2015 - 06:00

di Alberto Garbellini

ROVIGO - “Mai più Rovigo come Beirut. Non voglio più che la città all’alba si svegli con undici cassonetti dei rifiuti incendiati”. E ancora “la città non sarà più in balia di chiunque”. Il sindaco Massimo Bergamin annuncia il pugno di ferro contro la criminalità, ammettendo che ora la città è in balia della criminalità più o meno grande. Serve però una polizia locale con più personale e più strumenti.

Tante le promesse lanciate ieri dal primo cittadino di Rovigo, che sono quelle che aveva annunciato durante la sua campagna elettorale e che aveva inserito nel suo programma di governo al momento del suo insediamento. Poi però il sindaco ha dovuto fare i conti con un bilancio stringato. Ma ora, ha ribadito ieri, la misura è colma e quindi rinnova con più determinazione, gli stessi propositi.
E lo fa partendo dalla notte di fuoco che Rovigo ha vissuto in occasione di Halloween, quando undici cassonetti dei rifiuti sono stati incendiati da vandali liberi di agire.

“Il conto economico pagato della città - continua - per questi vandalismi è stato di circa 10mila euro, tra manodopera e ripristino dei cassonetti. Ma non è questo il punto. Devono finire questi atti di criminalità”.
Il sindaco ne approfitta per annunciare, assieme al comandante della polizia locale Giovanni Tesoro, “che da gennaio si cambia registro. Si dovranno trovare quelle risorse economiche per aumentare la videosorveglianza, assicurare più forze alla polizia locale, sia in termini di strumentazione che di personale. Il terzo turno dovrà essere ripristinato”. E non solo perché Bergamin arriva a garantire che “se serve sono pronto io stesso ad uscire in strada di notte per fare la ronda”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl