you reporter

Beccato sul treno il giovane spacciatore

Rovigo, il 19enne si era nascosto in bagno

63299

Lo spacciatore è stato individuato dalla polizia ferroviaria

01/10/2016 - 15:59

Lo hanno visto salire sul treno e hanno deciso di controllarlo: aveva con sè della droga divisa in diverse confezioni. Per questo, un 19enne nigeriano è stato denunciato dalla polizia ferroviaria per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.



E’ successo nel pomeriggio di giovedì sul treno regionale che, partito da Bologna, passando per Rovigo, era diretto a Padova, intorno alle 15.15. Sul treno, c’era la polfer di Rovigo. Gli agenti, quando il treno ha effettuato la fermata di Monselice, hanno visto salire, in coda al convoglio, un giovane straniero. I poliziotti, insospettiti, hanno cercato di bloccarlo per un controllo.



Gli agenti hanno capito che si era nascosto nel bagno del treno. Per questo, individuata la toilette in cui si era infilato, la polizia ferroviaria ha bussato alla porta, senza avere risposta. Quindi gli agenti hanno utilizzato le chiavi per aprire il bagno: una volta aperta la porta, hanno visto il giovane che però tentava di disfarsi di un involucro. Gli agenti della polfer, prontamente, sono riusciti a recuperare l’involucro: dentro c’era della marijuana. I poliziotti hanno, poi, trovato altre tre confezioni di stupefacenti. In totale 4 grammi di marijuana.



L'articolo sulla Voce di Rovigo di domenica 2 ottobre.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl