you reporter

Scontro fatale col centauro, assoluzione piena per l'autista

66299

06/12/2016 - 16:33

Assoluzione piena per l’automobilista che un anno e mezzo fa, a San Martino di Venezze, si è scontrato con un motociclista, in un incidente che è costato la vita al centauro padovano.



La sentenza è arrivata stamattina dal Tribunale di Rovigo, dove il giudice per le udienze preliminari Pietro Mondaini ha deciso l’assoluzione piena dall’accusa di omicidio colposo perché “il fatto non sussiste”. La consulenza tecnica del Tribunale ha dimostrato infatti che dalla posizione in cui si trovava, il conducente del Fiat Panda non avrebbe potuto avvistare la moto proveniente dalla strada statale 3.



L’incidente era avvenuto in via Penisola il 17 giugno del 2015: quel giorno Arcadio Novaro, muratore 51enne di Anguillara Veneta, stava percorrendo la strada provinciale quando da una stradina laterale è sbucata una panda. Impossibile evitare l’impatto: la moto, dopo lo scontro si è schiantata contro un palo della luce e per il suo conducente non c’è stato nulla da fare.


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl