you reporter

Elezioni provinciali, alle urne in 488. Ma il 18% ha disertato

Politica

68739

08/01/2017 - 20:21

Sono stati 488 i sindaci e consiglieri comunali, di tutto il Polesine, che hanno votato per il rinnovo del consiglio provinciale. Lo spoglio delle schede sarà effettuato nella mattinata di lunedì 9 gennaio.



Un’affluenza piuttosto alta, pari al 82,15% degli aventi diritto, seppure in leggero calo rispetto alle elezioni di due anni fa, quando parteciparono l'89,67% dei consiglieri comunali del Polesine.



A livello di comuni, gli unici a fare l’en plein, cioè a portare tutti gli aventi diritto alle urne, sono stati Bosaro, Crespino, Ficarolo e Stienta. Dall’altra parte, sono stati Fratta (quattro su sette) e Melara (sei su 11) i comuni che hanno votato meno.



Per quanto riguarda i comuni più grandi: da Rovigo hanno votato in 30 su 33; da Adria, in 15 su 17 (assenti grillini e civici); da Badia e Lendinara in 16 su 17; da Porto Tolle in 15 su 17; da Occhiobello in 9 su 11. Porto Viro, commissariata, non ha partecipato al voto.



Il servizio completo e tutti i numeri e i retroscena sulla Voce in edicola lunedì 9 gennaio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl