you reporter

Boom di intercettazioni, Rovigo è "medaglia d'argento" in Veneto

Procura

71475

13/02/2017 - 12:45

Boom di intercettazioni in Polesine. Rovigo è medaglia d'argento nella classifica delle province venete più sorvegliate, seconda solo a Padova.



Nel corso dell'ultimo anno giudiziario i telefoni messi sotto controllo dalla Procura sono quasi quadruplicati: da 81 nel periodo compreso fra luglio 2014 a giugno 2015 sono passate infatti a 311 nel periodo che va da luglio 2015 a giugno 2016.



Se da un lato l'accorpamento del Tribunale di Este all'interno di quello di Rovigo estende la competenza polesana anche al di là dell'Adige; dall'altro la popolazione di riferimento resta comunque una cifra contenuta, che si attesta attorno alle 350mila persone. Fra questi uno ogni 1.100 ha il telefono sotto controllo.



L'unica provincia veneta ad avere una media più alta in rapporto al numero di abitanti è Padova, prima classificata con una utenza intercettata ogni 925 abitanti.



Ma sotto il setaccio della Procura di Rovigo non passano soltanto le conversazioni telefoniche. A queste si affiancano le intercettazioni ambientali e le altre tipologie di bersagli per un totale di 42 realtà su cui la Procura allunga le proprie orecchie.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl