you reporter

Scuole polesane tra amianto e incuria

Venerdì la tavola rotonda con politici, architetti e studenti

43522

Il liceo classico Celio

17/05/2017 - 23:19

In 25 Comuni polesani ci sono scuole con amianto.


Quindici amministrazioni comunali, inoltre, non hanno mai risposto al sondaggio dell’Arpav sulla presenza di questo materiale da tempo fuori legge, ma largamente usato in edilizia, sotto forma di eternit, nei decenni scorsi.


Il rischio amianto, quindi, è ancora un pericolo per molte scuole polesane, ma evidentemente tanti Comuni non sembrano rendersi conto di questo problema.


Di questo, e soprattutto delle condizioni degli edifici scolastici in Polesine, si parlerà al convegno “Abitare la scuola”, in programma domani alle 15.30 nell’aula magna del liceo Celio di via Badaloni. Una tavola rotonda organizza dalla Cgil di Rovigo che vedrà la partecipazione anche di architetti, dirigenti scolastici, docenti, e studenti. Oltre a politici e amministratori locali.


“Denunciamo - spiega senza mezzi termini Fulvio Dal Zio, segretario della Cgil polesana - lo stato di degrado e di bisogno di molte scuole polesane. E che non ci si venga a dire che non ci sono le risorse economiche per intervenire e sistemare gli edifici scolastici. Si tratta solo di volontà politica. Comuni e governo devono fare di più in questo senso”.
Mauro Baldi, della Fillea-Cgil di Rovigo dice che “in Polesine il 63% delle scuole ha più di 40 anni. Significa che molte di queste hanno necessità di interventi sulla riqualificazione energetica, i serramenti, le manutenzioni. In 25 comuni ci sono ancora scuole con la presenza di amianto”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl