you reporter

Bergamin: "Due anni da sindaco tra difficoltà e tagli"

Il primo cittadino traccia il bilancio della sua attività

Consiglio Comunale Massimo Bergamin 4

Massimo Bergamin e Paolo Avezzù

16/06/2017 - 21:39

Due anni da sindaco. Tra difficoltà e risultati, obiettivi da raggiungere e polemiche.


Il sindaco di Rovigo Massimo Bergamin fa il punto su quanto fatto dalla sua amministrazione nei primi due anni di mandato. Un elenco, settore per settore, della sua attività amministrativa, con parecchi passaggi sulle prospettive per il futuro e su traguardi che si auspica di raggiungere.


Con la premessa di ciò che si è messo di traverso. Che sono: “I minori trasferimenti da parte dello Stato per circa 1,4 milioni di euro”, “L’equilibrio di bilancio che ingessa la gestione della spesa”, e la “questione Baldetti che pesa per circa 10 milioni di euro di debiti su un bilancio totale di circa 50 milioni”.


Poi Bergamin elenca i risultati del settore lavori pubblici, dell'urbanistica, e fra questi il progetto per riqualificare l'ex Maddalena e il grande lavoro sulle società partecipate. Su Polacque ha detto che "è stata stoppata la svendita della società".


Il servizio completo sulla Voce del 17 giugno.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl