you reporter

Si tratta per la fusione di Polacque

Lunedì l'assemblea

49992

La sede di Polesine Acque in via Benevenuto Tisi da Garofolo a Rovigo

23/06/2017 - 23:36

Si tratta. Si tratta fino all’ultimo per trovare una soluzione alla fusione di Polesine Acque. L’assemblea di lunedì prossimo è definita come la dead line per l’operazione di aggregazione con Cvs. Ma qua già si entra nel campo delle ipotesi e dei punti di vista.


Quel che è certo è che il pallino del negoziato ora ce l’ha in mano il sindaco di Rovigo Massimo Bergamin. Su di lui si concentrano le speranze per raggiungere un punto di contatto fra chi è contrario alla fusione con Cvs e chi è favorevole.


Giovedì sera a Ceregnano si sono incontrati i sindaci favorevoli alla fusione, ed hanno delegato Gigi Viaro, sindaco di Lendinara e Antonio Bombonato, primo cittadino di Costa di andare a trattare con Bergamin per cercare quell’accordo auspicato da tutti quando lo scorso 8 giungo l’assemblea straordinaria convocata per la fusione era stata rinviata.
Ieri sera invece si sono riuniti i sindaci del fronte del no. Fino a ieri tutti erano sostanzialmente fermi sulle posizioni di partenza.

I Comuni del no alla fusione sostengono che per cambiare il loro parere occorre rafforzare il peso specifico del Polesine nella nuova società nata dalla fusione fra Polacque e Cvs. E per questo puntare ad un cambio di statuto.


Cosa che invece non prendono in considerazione i sindaci del sì alla fusione. Per loro la mediazione può approdare ad una revisione dei patti parasociali, per rafforzare le presenza polesana nel futuro cda della nuova società chiamata a gestire la rete idrica polesana e della Bassa Padovana. Ma tutto non può ridursi a qualche poltrona e a qualche incarico, ed è per questo che la trattativa fra Bergamin da una parte e Viaro-Bombonato dall’altra non è per niente in discesa. Un negoziato al quale ha portato il suo contributo anche Piergiorgio Cortelazzo, vicesegretario regionale di Forza Italia e grande sostenitore della fusione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl