you reporter

Fusione Polacque si tratta sul "peso" del Polesine

La mediazione in vista dell'aggregazione con Cvs sta per partire

49992

La sede di Polesine Acque in via Benevenuto Tisi da Garofolo a Rovigo

28/06/2017 - 23:40

P[b]iù peso - e decisivo - alla compagine polesana nelle scelte della nuova società. Potrebbe essere questa la linea del Piave da portare avanti nella trattativa per la fusione fra Polesine acque e Cvs.


Una linea del Piave dietro la quale gli attuali sostenitori del no all’aggregazione non sono disposti a retrocedere perché, nella loro interpretazione, sarebbe un eccessivo impoverimento del territorio e della sua capacità di incidere nella gestione della società che sarebbe chiamata a guidare la rete idrica del Polesine e della Bassa padovana.


Ufficialmente la trattativa per la fusione, fra i sindaci del no e quelli del sì, partirà solo nei prossimi giorni. Ma è ovvio che colloqui, telefonate, strategie e tattiche sono già in fase di elaborazione. E così emerge che la base sulla quale trattare, da parte dei sindaci del no, guidati da Massimo Bergamin, primo cittadino di Rovigo, Antonio Laruccia, di Trecenta e Federico Simoni, vicesindaco di Adria, è quella di un cambio dello statuto che possa dare più peso ai Comuni polesani. Niente patti parasociali, dunque. Ma qualcosa di definitivo come lo Statuto. I sindaci del si, guidati da Gigi Viaro, di Lendinara, Antonio Bombonato, di Costa, hanno invece sempre negato la possibilità di un cambio di statuto.


Apparentemente le posizioni sembrerebbero inconciliabili. In realtà la mediazione potrebbe decollare su una modifica dello statuto non nelle quote sociali assegnate ai Comuni polesani, come si chiedeva fino a pochi giorni fa, ma nella maggioranza necessaria per l’adozione delle decisioni più importanti. Alzandola cioè oltre l’84/88% delle quote, per rendere così indispensabile la condivisione della componente polesana della nuova società (quasi il 22%).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl