you reporter

West Nile, due focolai con zanzare infette a Rovigo e Porto Viro

Ulss 5

88747

Culex Pipiens, la zanzara comune che fa da vettore al virus West Nila

02/08/2017 - 06:51

Sono due, ad oggi, i focolai di West Nile (la Febbre del Nilo) individuati dall'Ulss 5 sul territorio polesano: a Porto Viro e Rovigo (nella frazione di Buso). In entrambi i casi, infatti, le trappole di sorveglianza sulle zanzare hanno segnalato la positività al virus West Nile, precisamente nella zanzare culex pipiens, vale a dire la zanzara comune.



L’Ulss 5 polesana, dopo avere avvertito i due comuni, si è detta pronta ad operare al loro fianco per la prevenzione e ha ribadito ai due sindaci l’importanza di programmare ed effettuare interventi larvicidi immediati, atti a ridurre i focolai di sviluppo larvale.



Il virus viene trasmesso dalla puntura di zanzara all’uomo e, normalmente, in persone sane può risultare del tutto asintomatico o presentare i sintomi di una piccola influenza.



Il problema vero si pone invece per persone anziane, ammalate o con sistema immunitario compromesso, nelle quali si può manifestare una patologia neurologica grave, che può anche condurre alla morte.



Lo scorso anno furono almeno tre i casi gravi riscontrati in Polesine ([url"Leggi l'articolo"]http://www.polesine24.it/Detail_News_Display/MedioAltoPolesine/giacciano-con-baruchella-scoperto-un-nuovo-caso-di-west-nile-[/url]).



L’Azienda Ulss 5 conferma altresì che non vi è alcun allarme relativo al sangue donato, che e la raccolta prosegue regolarmente nei tre centri della Provincia: Rovigo, Adria e Trecenta.



Il sangue e gli emocomponenti sono infatti controllati e certificati.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl