you reporter

Polacque-Cvs, a sorpresa si arriva ad un accordo: ecco i termini

Acqua

76339

Il sindaco di Rovigo, Massimo Bergamin

10/08/2017 - 07:23

Svolta a sorpresa nella vicenda della fusione fra Polacque e Cvs.



Prima dell'apertura dell'assemblea dei sindaci, il primo cittadino di Rovigo, Massimo Bergamin, ha infatti annunciato di avere raggiunto un accordo di massima con il presidente di Cvs, Piergiorgio Cortelazzo per dare il via ad una nuova fase che porterà alla nascita di Acquevenete Spa.



Fra i punti dell'accordo, una serie di modifiche allo statuto della società, con l'aumento del quorum per assumere decisioni in assemblea (Rovigo chiedeva di raggiungere almeno l'80%); l'innalzamento del numero di consiglieri nel cda a 7, tre dei quali espressione polesana e con il vicepresidente espressione del comune di Rovigo; mantenimento della sede operativa di Rovigo con la successiva vendita della stessa (oggi di proprietà del Comune) a Cvs. 



L'accordo prevede inoltre, entro il 31 novembre, il pagamento da parte della nuova società dei crediti nei confronti dei comuni. Per il comune di Rovigo si tratta di 2,9 milioni di euro che potranno essere inseriti nel prossimo Bilancio consuntivo (nella primavera del 2018) "per interventi - come ha spiegato il sindaco - sei settori del sociale e dei lavori pubblici".



Questi i termini dell'accordo. Vista questa novità, l'assemblea intercomunale di oggi si è potuta aprire e si è conclusa con un voto sulla fusione che ha visto 31 favorevoli e un contrario (Rovigo, che con la sua presenza ha però consentito l'effettuazione della stessa). Assente tutto il "fronte del no", ma anche alcuni sostenitori della fusione pre-accordo.



Per approvare le modifiche allo Statuto occorrerà a questo punto un nuovo passaggio in tutti i Consigli comunali, sia in Polesine che nella Bassa Padovana.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl