Cerca

Rifiuti tossici abbandonati in strada

Allarme a Borsea

Trovate taniche e latte in una strada di servizio nell'area commerciale Tredici. Sul posto vigili, pompieri e sindaco, che minaccia: "Sarò spietato".
Rifiuti tossici abbandonati in zona industriale a Rovigo, sul ciglio di una delle stradine di servizio dietro al centro commerciale Tredici.



Sei taniche e una latta, alcune chiuse con il tappo altre invece lasciate aperte, con un'etichetta preoccupante su cui sono raffigurati i simboli di sostanza tossica e corrosiva nel caso delle taniche, infiammabile nel caso della latta. Da un primo riscontro dei vigili del fuoco la sostanza potrebbe essere solvente usato nelle carrozzerie.



Sul posto anche il sindaco Massimo Bergamin, avvertito dell'abbandono dal consigliere Giancarlo Andriotto. Il primo cittadino oggi pomeriggio verso le 16 ha richiesto l'intervento prima della polizia locale, poi della squadra speciale dei pompieri. A smaltire il materiale sarà invece una ditta specializzata, mentre la catasta di cartoni e sacchi in plastica abbandonata lì accanto sarà rimossa da Ecoambiente.



Bergamin condanna con fermezza gli autori del gesto, dicendo di voler sporgere denuncia contro ignoti. "Basta rifiuti abbandonati - afferma - i cui costi di rimozione vanno a pesare sulle tasche dei cittadini". E aggiunge: "Sarò spietato".


Il servizio completo sulla Voce in edicola sabato 18 novembre.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy