you reporter

FAKE NEWS

Il falso avviso sull'acqua contaminata: Croce Rossa e Acquevenete smentiscono

Questa mattina 29 ottobre è circolata su tutti i social network e le chat la notizia - falsa lo ribadiamo - che ha messo in allarme tutto il Polesine e non solo. Arriva la smentita di Croce Rossa italiana e Acquevenete.

Il falso avviso sull'acqua contaminata: Croce Rossa e Acquevenete smentiscono

29/10/2018 - 15:57

"Attenzione, comunicato della Croce Rossa. Divieto assoluto di bere l'acque da rubinetto per la giornata del 29 - 30 ottobre e giorni a seguire".

La notizia ha allarmato tutti questa mattina 29 ottobre e ha fatto il giro dei social network e delle chat. Persino qualche consigliere comunale di Rovigo si è recato in Comune per avere più informazioni a riguardo.

Nel primo pomeriggio è dovuta arrivare la smentita di Croce Rossa Veneto e Acquevenete. "In relazione alle informazioni apparse e divulgate oggi attraverso social media secondo cui Croce Rossa Italiana avrebbe dato divieto di bere acqua dal rubinetto oggi e domani - si legge  - si tratta di informazioni che Croce Rossa Italiana non ha mai dato. E' stata diffusa è una fake news".

Croce Rossa aggiunge: "E’ invece vero che in corso di una alluvione il rischio di una possibile contaminazione successivamente alla stessa, in base alle indicazioni di Sindaci o Prefetti, confermate anche dal Dipartimento della rubinetto".

A questo proposito Acquevenete ha garantito. "Si tratta di una 'bufala", priva di alcun fondamento. L'acqua erogata da acquevenete è potabile e di qualità e si può bere tranquillamente. Invitiamo i cittadini a fare riferimento al sito www.acquevenete.it per tutti gli avvisi e le informazioni sulla qualità dell'acqua".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl