you reporter

Degrado

Che voragini in viale Porta Adige!

Automobilisti infuriati, fioccano le segnalazioni. Buche gigantesche e il freddo non aiuta.

28/12/2018 - 16:32

Rovigo non più ribattezzata città delle rose, ma di questo passo rischia di diventare la città delle buche. Crateri e voragini sparsi qua e là, tra il cuore della città e la periferia, nelle arterie stradali più trafficate e in quelle che magari conducono alla campagna.

Ma ormai la situazione è diffusa in tutti gli angoli della città, perché via che vai... buca che trovi.
Dopo settimane dall’ultima segnalazione, stavolta sono nuovi automobilisti a tornare alla carica e a lamentare le condizioni in cui versa, ancora, viale Porta Adige. Per studenti, pendolari, lavoratori e semplici cittadini che tutti i giorni percorrono questo tragitto è altissimo il rischio di finire con la vettura in qualche buca. Ce ne sono alcune di dimensioni gigantesche, ma nessuno è intervenuto per sistemare il manto stradale: si nota qualche cartello d’avviso e basta. Tutti i giorni il traffico è particolarmente intensificato in questa zona di Rovigo, anche per chi proviene dalla vicina provincia di Padova.

Una serie di buche da far invidia alle peggiori strade mai percorse: è così che si presenta, oramai da troppo tempo, viale Porta Adige, una delle direttrici d’ingresso della città di Rovigo.

I pericoli aumentano per le persone in bicicletta, che magari si recano al vicino centro commerciale o nei supermercati della via per effettuare la tradizionale spesa settimanale. Purtroppo non bastano le soluzioni a tampone adottate in questi mesi dall’amministrazione comunale, perché alla prima pioggia o quando le temperature scendono drasticamente (come sta accadendo a dicembre) il lavoro viene vanificato. E tutto questo senza dimenticare i numerosi camion che transitano sempre in viale Porta Adige, sia al mattino che al pomeriggio.

Serve perciò un’opera ben più profonda, anche per scongiurare il pericolo di forature di pneumatici o rotture di sospensioni o, peggio, incidenti tra ciclisti e motociclisti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl