you reporter

Rovigo

Arte in ospedale: donate le navi della hall

Il mecenate Renzo Melotti ha fatto una donazione all'Ulss 5, cedendo così gratuitamente le opere di Franco Ragazzi, un maestro restauratore, appassionato di modellismo. Sono nove modelli di navi di varie epoche.

Si rinnova grazie al mecenate ferrarese Renzo Melotti la sinergia arte e ospedale, magia di una bellezza che attenua le asperità del luogo di cura e che rinfranca il paziente, il professionista, il visitatore e il cittadino. Questa volta a fare bella mostra di sé nella hall nove riproduzione a cura dell’artista Franco Ragazzi, ferrarese, decoratore e restauratore con la grande passione per il modellismo navale.

I modelli in esposizione donati all’azienda Ulss 5 sono riprodotti nei minimi particolari, con accurata scelta dei legnami e degli altri materiali impiegati nella loro realizzazione. Alcuni decori dei modelli, i fregi, i particolari sono intagliati esclusivamente in legno di noce e poi dorati.


Una gioia per i piccoli pazienti dell’ospedale di Rovigo: “Proprio a loro ho pensato – spiega il maestro Melotti- e collaborando con l’artista Franco Ragazzi abbiamo pensato a questo allestimento”.


“Ricordo che questo ospedale, questa hall fanno parte del territorio e sono dei cittadini – ha rimarcato il direttore generale Antonio Compostella – l’arte sa rendere incredibilmente più preziosi i luoghi rendendo più leggera la permanenza in questi spazi destinati alla cura. Ricordo che queste opere sono state tutte donate, lo dico perché sembra incredibile ma ci sono ancora persone che ci chiedono se le abbiamo comprate!”. Il maestro Renzo Melotti ha confermato che l’ospedale di Rovigo è il primo in Italia per opere d’arte donate, e pezzi di così grande valore.


Nel 2016, infatti, Melotti ha donato 115 opere per un valore non quantificabile , tra cui quadri, sculture, serigrafie disposte con estrema cura negli spazi ospedalieri. Nel 2018, il gallerista ferrarese, con ancora grande generosità ha donato all’azienda sanitaria l’opera dell’artista Mirella Giacomelli: 32 splendide sculture che raffigurano i personaggi del gioco degli scacchi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl