Cerca

PIAZZA MERLIN

Trattative per abbatterlo gratis

C'è un privato interessato a portarlo via gratis, facendo risparmiare al Comune 30mila euro

Trattative per abbatterlo gratis

Le ruspe sul chiosco sono bloccate. E la tempistica si allunga. Al 457esimo giorno di agonia della struttura, che è stata dichiarata abusiva il 18 giugno del 2018, c’è un nuovo stop alla rimozione. E’ lo stesso assessorato ai Lavori Pubblici con il suo numero uno Giuseppe Favaretto che spiega il perché: “A metà settembre era stata già incaricata la ditta per l’abbattimento, ma nel frattempo un terzo privato si è offerto di smantellare la struttura gratuitamente”. Di più sul privato “magnate” e sui termini della trattativa non rivela, perché il lavoro per superare il cavillo è in corso.

Per il Comune sarebbe un risparmio di quasi 30mila euro netti, soldi che poi il Comune dovrebbe recuperare con la procedura in danno. Il proprietario della struttura, Daniele Zago, è tornato dalle Canarie e ora ha trovato una dimora a San Bellino, ma certo non ha soldi per pagare un lavoro del genere. “Cercherò di incontrare l sindaco e l’assessore. Come faccio a dare l’ok all’abbattimento quando il Comune è stato incurante d quello che ha causato? Mi ha creato un sacco di problemi e pensieri. Potevano lasciarci lavorare, invece la piazzetta è lasciata a se stessa da oltre un anno”.

Nessuno, o solo gli amanti dell’azzardo, quindi avrebbero scommesso sulla demolizione. E infatti così è stato. Ed ora quando, e se, l’amministrazione comunale tornerà a dare date, anche generiche, per dare attuazione all’ordinanza emessa ai tempi della giunta Bergamin, esattamente 15 mesi fa, 456 giorni, chi ci credera?

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy