you reporter

IL FESTIVAL

Tensioni, il Censer si veste d'arte

Dalla realtà aumentata ai diritti umani, tutti gli eventi continuativi del festival

tensioni locandina

Il Festival di arti e sguardi sul presente Tensioni – Geografia delle relazioni, che andrà in scena il prossimo week-end, 3 e 4 ottobre al Censer di Rovigo, non è solo spettacoli e talk dal vivo, ma un vero vestito artistico per l’ex zuccherificio cittadino, che apre le porte alle persone, in tutta la sua maestosa architettura post industriale.

Mostre ed installazioni, proiezioni di video e le trasmissioni in diretta della web radio saranno disponibili gratuitamente per tutto il tempo del festival.

Anzitutto, “Calibro. Un metro di distanza” i poster interattivi, che sono già installati in città, a Palazzo della Gran Guardia e in piazza Marvelli, saranno fruibili anche in piazzetta Colonne al Censer. E’ l’ultima innovazione in materia di grafica designer, i disegni che si animano grazie alla realtà aumentata. Basta scaricare l’applicazione per smartphone Artivive ed inquadrare il poster per un’esperienza del tutto nuova, ideata dallo studio grafico Ida.identity Atlas.

Poi il videoarte “Il suono immobile”, che riflette sul silenzio della città di Rovigo, prodotto da La Fabbrica dello zucchero, per la regia di Camilla Ferrari e le riprese di Alberto Gambato. In proiezione continua dalle 10 alle 22, in saletta Colonne.

Una straordinaria affissione di manifesti di 17 art designer italiani costituisce il nucleo della mostra “Udhr, posters for the human rights”, che arriva a Rovigo, sul muretto Caldaie del Censer, dopo le piazze di Bergamo e Bologna. E’ il frutto di una campagna di affissioni del progettista grafico Dario Carta con Stefano Reboli, promossa da Comune e Provincia di Bergamo, per riflettere sull’importanza della Dichiarazione universale dei diritti umani dell’Onu (1948). Una sorta di esperimento sull’attualità dei diritti umani, ideato all’indomani dell’anniversario della carta (nel 2018), proprio con l’idea di affiggere i manifesti e stimolare la reazione dei passanti.

Infine, la web radio, curata dagli studenti del Liceo scientifico Paleocapa, freschi di formazione ad hoc, trasmetterà a ciclo continuo, dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 20, dalla pagina Fb de La Fabbrica dello zucchero, raccontando tutto il festival ed i retroscena di una grande manifestazione culturale.

Tensioni è organizzato da La Fabbrica dello Zucchero (Fdz), in collaborazione con Censer Rovigo Fiere, Fondazione Rovigo cultura, il sostegno di Fondazione Cassa di risparmio di Padova e Rovigo, Comune di Rovigo, il patrocinio di Provincia di Rovigo, e la sponsorizzazione di Asm Set, nell’ambito di un progetto finanziato da Regione Veneto POR FERS 2014-2020.

Il programma integrale degli eventi di Tensioni 2020, con le informazioni sugli ingressi e la biglietteria, è scaricabile dal sito www.lafabbricadellozucchero.com o reperibile all’info point dell’edicola di piazza Garibaldi, a Rovigo, aperta questo fine settimana.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl