you reporter

VACCINAZIONE

Prof in fila per Astrazeneca: "Paura sì, ma temiamo più il Covid"

Dopo l'ok di Ema al vaccino Astrazeneca, l'Ulss 5 ha richiamato il personale scolastico. Al Censer tanti in fila "temiamo il vaccino, eccome, ma è l'unica cosa che possiamo fare per uscirne".

19/03/2021 - 18:51

Con un sms l'Ulss 5 ha informato prof e personale scolastico che l'Astrazeneca oggi si poteva fare. E al Censer dalle 17 di oggi 19 marzo, una fila di docenti, maestre, cuoche e collaboratori scolastici, si è presentata puntuale. Con tanta paura, nessuno escluso, ma anche con un enorme senso civico. "E' l'unica cosa che possiamo fare a livello personale per combattere questo Covid".

L'Ulss 5 ha dedicato una sezione a parte per gli insegnanti chiamati al vaccino. Ma la fila si è formata subito, sia perché molti erano impreparati al ritorno della campagna Astrazeneca, quindi sprovvisti di moduli, sia perché anche il personale medico è stato richiamato in sede subito dopo l'ok dell'Ema al vaccino di Oxford. 

"Io accompagno mia figlia, ha paura degli aghi, figuriamoci di questo temo si senta male", sorride un papà di 70 anni a supporto della figlia, docente. Per vincere contro il Covid si combattono anche le fobie. "E si rischia, sì, sto rischiando - ammette una professoressa di Liceo - ma è l'unica cosa che posso fare per venirne fuori, per noi, per i nostri genitori, per i ragazzi e per la scuola".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl