Cerca

Produceva droga sintetica, in manette a Londra ex rugbista rossoblù

L'arresto

65039
Lorenzo Bocchini, 36 anni, pilone dei bersaglieri dal 2005 al 2008, fabbricava metanfetamine. In casa aveva stupefacenti per oltre 300mila sterline.
Gli appassionati di rugby lo ricorderanno senza dubbio con la casacca rossoblù. Lorenzo Bocchini, 36 anni, già pilone di Rovigo, Viadana e L'Aquila è stato arrestato a Londra. In casa aveva una vera e propria fabbrica di metanfetamine.
L’ex giocatore italo-sudafricano, che a Rovigo è stato anche co-allenatore nel settore junior, ha giocato per i rossoblù dal 2005 al 2008.
Secondo gli inquirenti aveva organizzato, insieme al fratello Alessandro, un laboratorio di spaccio e produzione della droga sintetica.
La polizia ha trovato nella casa dell'ex rugbista droga per 300mila sterline e 33mila sterline in contanti.
Servizio sulla Voce in edicola venerdì 18 novembre
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy